estate (scultura) by Lazzoni Giovanni (sec. XVII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800198970 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

scultura estate
estate (scultura) by Lazzoni Giovanni (sec. XVII) 
estate (scultura) di Lazzoni Giovanni (sec. XVII) 
1645-1647 
La figura femminile trattiene un panneggio che le copre solo in parte le membra. Con la mano sinistra regge un fascio di spighe analogo a quello che giace ai suoi piedi e sul quale è inserita una falce di metallo. Altre spighe le coronano il capo 
scultura 
00198970 
08 
0800198970 
Lo scultore carrarese, dai dati d'archivio, risulta presente a Sassuolo tra il 1645 e il 1647, periodo in cui si lavorava appunto all'ala del palazzo contenente l'atrio (Pirondini, 1982, p.55). L'attribuzione del ciclo di sculture rappresentanti le quattro stagioni appare dunque confermata anche dalla critica più recente che vede in Lazzoni un interprete di quel classicismo barocco ancora saldamente ancorato a moduli cinquecenteschi (Riccomini, 1972, p.59). Come tutti gli stucchi del palazzo, anche queste sculture sono da vedersi come il risultato di un'operazione decorativa svolta con unità di intenti da un gruppo di artisti guidati dal milanese Luca Colombi (notizie dal 1641 al 1648) 
estate 
La figura femminile trattiene un panneggio che le copre solo in parte le membra. Con la mano sinistra regge un fascio di spighe analogo a quello che giace ai suoi piedi e sul quale è inserita una falce di metallo. Altre spighe le coronano il capo 
estate 
Sassuolo (MO) 
0800198970 
scultura 
proprietà Stato 
stucco 
bibliografia di confronto: Pirondini M - 1982 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here