dalmatica, serie - manifattura italiana (fine/inizio secc. XVIII/ XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800200550 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

dalmatica, serie
dalmatica, serie - manifattura italiana (fine/inizio secc. XVIII/ XIX) 
dalmatica, serie - manifattura italiana (fine/inizio secc. XVIII/ XIX) 
dalmatica (serie) 
Fondo variante gros de Tours, disegno di controfondo per effetto di una slegatura d'ordito, opera in parte ricamata e in parte applicata sul tessuto. Colore: fondo beige, disegno in oro e a ricca policromia sfumata. Disegno: un gallone in ricamo applicato, ad andamento leggermente sinuoso, suddivide la dalmtica in due grandi riquadri al cui centro campeggiano ricchi mazzi fioriti nascenti da vasi di fantasia. Campanule, tulipani e fiori diversi sono riproposti in entrambe i mazzi, ma mentre quello che si trova nel riquadro superiore √® caratterizzato da una rosa, nel secondo appare una peonia. Fanno da cornice laterali a queste composizioni sucessioni speculari di fiori e motivi di fantasia. Bordatura: sottile striscia in gros de Tours con applicazione di piccoli fiori isolati da cannotiglie e paliettes d'oro, che si alternano a foglie ricurve in oro filato. Fodera: gros de Tours di seta di colore giallo 
1790-1810 
0800200550 
dalmatica 
00200550 
08 
0800200550 
Le dalamatiche variano nel paramento descritto nella scheda n. 5(0800200549), Basilica della B. V. della Ghiara, Reggio Emilia, (RE) solo nell'impostazione del disegno. Per il disegno si veda Stoffe antiche del Friuli occidentale, secc. XVI-XIX, catalogo a cura di G. Mariachere, Pordenone, 1977-78, fig. 80 
Fondo variante gros de Tours, disegno di controfondo per effetto di una slegatura d'ordito, opera in parte ricamata e in parte applicata sul tessuto. Colore: fondo beige, disegno in oro e a ricca policromia sfumata. Disegno: un gallone in ricamo applicato, ad andamento leggermente sinuoso, suddivide la dalmtica in due grandi riquadri al cui centro campeggiano ricchi mazzi fioriti nascenti da vasi di fantasia. Campanule, tulipani e fiori diversi sono riproposti in entrambe i mazzi, ma mentre quello che si trova nel riquadro superiore √® caratterizzato da una rosa, nel secondo appare una peonia. Fanno da cornice laterali a queste composizioni sucessioni speculari di fiori e motivi di fantasia. Bordatura: sottile striscia in gros de Tours con applicazione di piccoli fiori isolati da cannotiglie e paliettes d'oro, che si alternano a foglie ricurve in oro filato. Fodera: gros de Tours di seta di colore giallo 
Reggio Emilia (RE) 
propriet√† Ente pubblico territoriale 
dalmatica 
seta/ gros de Tours 
filo d'oro/ ricamo 
filo di seta/ ricamo 
seta/ gros de Tours/ opera/ ricamo ad applicazione 
bibliografia di confronto: Catellani T - 1974 
bibliografia di confronto: Stoffe antiche - 1977 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here