ostensorio (paliotto) - bottega carpigiana (metà sec. XVII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800233825 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

paliotto ostensorio
ostensorio (paliotto) - bottega carpigiana (metà sec. XVII) 
ostensorio (paliotto) - bottega carpigiana (metà sec. XVII) 
paliotto 
Intarsio in scagliola in bianco e nero. Fascia nel bordo di racemi bianchi tratteggiati di nero. Nel campo, unico cartiglio rettangolare a cornice di volute arricciate e mistilinee che raffigura un ostensorio raggiato 
1640-1660 
0800233825 
paliotto 
00233825 
08 
0800233825 
La provenienza è della chiesa di S. Chiara di Carpi, dove ornava un altare della parte interna o claustrale delle monache Clarisse. Citato in Museo (1914, p. 55) e in R. Cremaschi (1977, p. 53, tav. 39). La semplicità, anzi l'essenzialità della decorazione, ne fa uno dei prodotti più austeri dell'intera produzione carpigiana che ci sia pervenuto. L'attribuzione va riferita ad anonimo scagliolista carpigiano tra Giovanni Gavignani e Gasparo Griffoni 
ostensorio 
Intarsio in scagliola in bianco e nero. Fascia nel bordo di racemi bianchi tratteggiati di nero. Nel campo, unico cartiglio rettangolare a cornice di volute arricciate e mistilinee che raffigura un ostensorio raggiato 
Carpi (MO) 
proprietà Ente pubblico territoriale 
ostensorio 
scagliola 
bibliografia specifica: Cremaschi R - 1977 
bibliografia specifica: Museo Carpi - 1914 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here