Annunciazione (dipinto) by Catena Vincenzo (sec. XVI)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800233863 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

dipinto Annunciazione
Annunciazione (dipinto) by Catena Vincenzo (sec. XVI) 
Annunciazione (dipinto) di Catena Vincenzo (sec. XVI) 
dipinto 
Tavola di quattro assi orizzontali con parchettatura moderna. La scena si svolge all'interno di una stanza pavimentata a scacchiera rosa e grigia; postergale ligneo tappezzato di velluto verde, aperto in nicchia prospettica con a sinistra cielo sfumato di grigio e azzurro, rosato. La Vergine è seduta presso l'inginocchiatoio; ha tunica rosa, manto azzurro. L'angelo ha veste bianca listata di rosso. La cornice di legno dorato con gole lignee tondeggianti è antica, di epoca seicentesca, ma non pertinente 
1512-1515 
0800233863 
dipinto 
00233863 
08 
0800233863 
Il dipinto, proveniente dalla chiesa, ora distrutta, di S. Maria dei Bastardini, chiusa al culto verso la fine del 1875, passò negli Uffici della locale Congregazione di Carità e poi al Museo Civico come deposito. La più antica menzione è del sec. XVIII (Tornini, ms. sec. XVIII) con attribuzione a Bernardino Loschi. I riferimenti ottocenteschi ne apprezzano la qualità (Guaitoli 1865) e l'assegnano a scuola bolognese (Sammarini 1875). Il Semper (1872) ipotizza la maniera di Francesco Francia o del carpigiano Marco Meloni, mentre alla scuola bolognese rimandano le guide (Tirelli 1900; Spinelli 1902). La vera ricerca critica inizia col Garnier (1901), con accenno a Marco Palmezzano (vedi anche Bollettino Arte 1914), mentre Berenson (1905) è il primo studioso che giudica il dipinto opera di Vincenzo Catena. Il dipinto viene riferito all'arte forlivese ed in particolare all'artista G. Del Sega da Ricci (1911), seguito da Venturi (1913) e da Longhi (1914), e dalle note locali successive (Museo Carpi 1914; Ferrari 1931; Morselli 1931). L'assunto critico al Catena è confermato da studiosi stranieri (Hadeln 1912; Berenson 1936; Berenson 1936; Berenson 1957; Marle 1936) e da Robertson (1954) nella monografia sull'artista. Recente analisi con riferimenti stilistici e la bibliografia completa è in Garuti (1976). Quando il dipinto era nei locali dell'Ospedale per gli Infermi, verso la fine dell'800, il dipinto fu resecato ai bordi per essere adattato ad una cornice diversa da quella originale, venduta in quello stesso periodo. Il taglio è molto evidente nella parte sinistra, dove il piede dell'angelo è mozzo. Il restauro del 1969 è consistito nella pulitura e ripresa di poche lacune in corrispondenza della congiunzione delle assi mentre l'attuale parchettatura risale al primo restauro del 1937 
Annunciazione 
Tavola di quattro assi orizzontali con parchettatura moderna. La scena si svolge all'interno di una stanza pavimentata a scacchiera rosa e grigia; postergale ligneo tappezzato di velluto verde, aperto in nicchia prospettica con a sinistra cielo sfumato di grigio e azzurro, rosato. La Vergine è seduta presso l'inginocchiatoio; ha tunica rosa, manto azzurro. L'angelo ha veste bianca listata di rosso. La cornice di legno dorato con gole lignee tondeggianti è antica, di epoca seicentesca, ma non pertinente 
Carpi (MO) 
proprietà Ente pubblico territoriale 
Annunciazione 
tavola/ pittura a olio 
bibliografia specifica: Berenson B - 1936 
bibliografia specifica: Venturi A - 1913 
bibliografia specifica: Berenson B - 1957 
bibliografia specifica: Berenson B - 1905 
bibliografia specifica: Ricci C - 1911 
bibliografia specifica: Ferrari G - 1931 
bibliografia specifica: Guida artistica - 1875 
bibliografia specifica: Nannini M. C - 1953 
bibliografia specifica: Semper H - 1882 
bibliografia specifica: Spinelli A. G - 1902 
bibliografia specifica: Tirelli E - 1900 
bibliografia specifica: Bollettino Arte - 1914 
bibliografia specifica: Bonsanti G - 1977 
bibliografia specifica: Garnier G - 1901 
bibliografia specifica: Garuti A - 1979 
bibliografia specifica: Garuti A - 1980 
bibliografia specifica: Hadeln V - 1912 
bibliografia specifica: Longhi R - 1914 
bibliografia specifica: Marle R. van - 1936 
bibliografia specifica: Morselli A - 1931 
bibliografia specifica: Mostra opere - 1976 
bibliografia specifica: Museo Carpi - 1914 
bibliografia specifica: Robertson G - 1954 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here