motivi decorativi a candelabra (dipinto) by Sega Giovanni del (inizio sec. XVI)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800233878 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

dipinto motivi decorativi a candelabra
motivi decorativi a candelabra (dipinto) di Sega Giovanni del (inizio sec. XVI) 
motivi decorativi a candelabra (dipinto) by Sega Giovanni del (inizio sec. XVI) 
dipinto 
L'arriccio è composto da calce di color paglierino, molto grossolana, su cui l'artista ha tracciato direttamente il disegno, incidendolo, lumeggiandolo poi di color carminio,con rialzi ottenuti con colpi di bianco. La candelabra ha disegno classicheggiante, il corpo inferiore a bacile, riunito a cespo con festoni annodati ad un cesto su cui si appoggia un mascherone. Tra nastri ondulati e delfini affrontati è una tabella rettangolare su cui è un Cherubino 
1500-1510 
0800233878 
dipinto 
00233878 
08 
0800233878 
Il dipinto è stato ottenuto con il secondo strappo di un affresco che faceva parte della decorazione dell'esterno del palazzo di Alberto III Pio, eseguita secondo i documenti da Giovanni del Sega (Semper 1882, in cui è pubblicata la riproduzione in cromolitografia della parete affrescata cui apparteneva questo frammento). L'affresco, proveniente dalla parte alta del palazzo, ornava la superficie tra due pilastri sporgenti ed è rimasto in loco, nascosto da un fabbricato posteriore, fino allo strappo eseguito nel 1975. Rimaste sull'intonachino tracce del procedimento esecutivo (disegni rialzati da colore), si è preferito conservarle ricorrendo ad un secondo strappo, con il quale si è ottenuto il dipinto qui esaminato, riportato su tela applicata a supporto in vetroresina (restauro 1981) 
motivi decorativi a candelabra 
L'arriccio è composto da calce di color paglierino, molto grossolana, su cui l'artista ha tracciato direttamente il disegno, incidendolo, lumeggiandolo poi di color carminio,con rialzi ottenuti con colpi di bianco. La candelabra ha disegno classicheggiante, il corpo inferiore a bacile, riunito a cespo con festoni annodati ad un cesto su cui si appoggia un mascherone. Tra nastri ondulati e delfini affrontati è una tabella rettangolare su cui è un Cherubino 
Carpi (MO) 
proprietà Ente pubblico territoriale 
motivi decorativi a candelabra 
intonaco/ pittura a fresco/ applicazione su tela 
bibliografia specifica: Campori G - 1855 
bibliografia specifica: Garuti A - 1975 
bibliografia specifica: Semper H - 1882 
bibliografia specifica: Morselli A - 1931 
bibliografia specifica: Mostra opere - 1976 
bibliografia specifica: Restauri patrimonio - 1982 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here