motivo decorativo a finta tappezzeria (dipinto) - ambito carpigiano (fine/inizio secc. XIV/ XV)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800233887 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

dipinto motivo decorativo a finta tappezzeria
motivo decorativo a finta tappezzeria (dipinto) - ambito carpigiano (fine/inizio secc. XIV/ XV) 
motivo decorativo a finta tappezzeria (dipinto) - ambito carpigiano (fine/inizio secc. XIV/ XV) 
dipinto 
Tracce di tappezzeria verde pomo con il solito risvolto bianco annodato su fondo nero. Fregio a liste orizzontali rosse e bianche, molto lacunoso. Specchiatura quadriloba dai colori rimasti intatti, liste bianche, fondo nero. A destra, isolato, oltre la traccia rossastra del disegno di altra lobatura, è un animaletto (forse un leone) nero con coda arricciata 
1390-1410 
0800233887 
dipinto 
00233887 
08 
0800233887 
Il frammento appartiene alla decorazione, scoperta casualmente, che ornava la parte alta di una stanza, ora dimezzata e ridotta a ripostiglio, della Rocca Nuova del castello dei Pio. L'intonaco fatiscente ha reso necessario lo strappo della pellicola pittorica che, riportata su tela applicata a vetroresina, è stata divisa in quattro pannelli (nel Museo si conservano gli altri tre frammenti, individuati dai nn. d'inventario A/ 394, A/ 395, A/396. Vedi schede OA nn. catalogo generale 08/00233884, 08/00233885, 08/00233886). Riferibili alla fine del XIV secolo per la tipologia della decorazione, di stile geometrico a tapperia, questi affreschi trovano confronto in quelli del Palazzo Ducale di Mantova e del Castello Visconteo di Pavia. Notevole l'effetto illusionistico della tappezzeria a risvolto che corre sotto il fregio. Molto lacunoso fa proviene dallo stesso angolo di parete del frammento individuato dal n. d'inventario A/396 e con questo si congiunge a sinistra. L'analisi della decorazione, degli elementi storici di individuazione della stanza del palazzo sono stati affrontati da Garuti (in Restauri patrimonio 1982) 
motivo decorativo a finta tappezzeria 
Tracce di tappezzeria verde pomo con il solito risvolto bianco annodato su fondo nero. Fregio a liste orizzontali rosse e bianche, molto lacunoso. Specchiatura quadriloba dai colori rimasti intatti, liste bianche, fondo nero. A destra, isolato, oltre la traccia rossastra del disegno di altra lobatura, è un animaletto (forse un leone) nero con coda arricciata 
Carpi (MO) 
proprietà Ente pubblico territoriale 
motivo decorativo a finta tappezzeria 
intonaco/ pittura a fresco/ applicazione su tela 
bibliografia specifica: Garuti A - 1983 
bibliografia specifica: Restauri patrimonio - 1982 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here