San Girolamo in meditazione (dipinto) by Cassana Giovanni Francesco (metà sec. XVII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800233912 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

dipinto San Girolamo in meditazione
San Girolamo in meditazione (dipinto) di Cassana Giovanni Francesco (metà sec. XVII) 
San Girolamo in meditazione (dipinto) by Cassana Giovanni Francesco (metà sec. XVII) 
dipinto 
San Girolamo è rappresentato al centro, seduto, all'ingresso di una grotta la cui parete rocciosa occupa tutto il fondo, quasi un monocromo bruno. Ai suoi piedi è un fulvo leone. Il Santo è ignudo ed è raffigurato in atto di contemplare il crocifisso infisso su un sasso. Ha l'incarnato bruno rossastro e i fianchi coperti da un manto rosso. Nella gloria superiore, sulle nubi lumeggiate di luce giallastra e grigia, sono angioletti volanti drappeggiati in verde, giallo, bianco e azzurro. Privo di cornice, era inserito nella sua ancona monumentale in legno dorato, conservata nei depositi del Museo 
1640-1660 
0800233912 
dipinto 
00233912 
08 
0800233912 
Il quadro era nella Collegiata di Mirandola, dove subì un adattamento ed un restauro per essere adattato ad una cappella diversa dall'originaria nel 1863. I danni furono riparati da Giuseppe Gilli di Renazzo. L'attribuzione al Cassana è in Campori (1855), Papotti (1875) e Ceretti (1889). I modi di questo artista genovese trapiantato a Mirandola alla corte dei Pico e la cui attività fu continuata sino al Settecento da altri membri della sua famiglia, risente nella corposità e nel chiaroscuro denso e ombroso dei modi fiamminghi e veneti desunti da Van Dick e dalla cerchia genovese seicentesca. Già in pessimo stato di conservazione, spellato da vecchie puliture ottocentesche, ridipinto e ossidato nei colori e nelle vernici, è stato sottoposto a restauro nel 1975, consistito nella foderatura, nella sostituzione del telaio, nella pulitura e nell'integrazione a velatura delle lacune per uguagliare le lacune e le spellature. A causa delle spellature provocate dalle vecchie puliture domina il tono rossastro della preparazione 
San Girolamo in meditazione 
San Girolamo è rappresentato al centro, seduto, all'ingresso di una grotta la cui parete rocciosa occupa tutto il fondo, quasi un monocromo bruno. Ai suoi piedi è un fulvo leone. Il Santo è ignudo ed è raffigurato in atto di contemplare il crocifisso infisso su un sasso. Ha l'incarnato bruno rossastro e i fianchi coperti da un manto rosso. Nella gloria superiore, sulle nubi lumeggiate di luce giallastra e grigia, sono angioletti volanti drappeggiati in verde, giallo, bianco e azzurro. Privo di cornice, era inserito nella sua ancona monumentale in legno dorato, conservata nei depositi del Museo 
Carpi (MO) 
proprietà Ente religioso cattolico 
San Girolamo in meditazione 
tela/ pittura a olio 
bibliografia specifica: Pallucchini R - 1981 
bibliografia specifica: Campori G - 1855 
bibliografia specifica: Ceretti F - 1889 
bibliografia specifica: Mostra opere - 1976 
bibliografia specifica: Papotti P - 1857 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here