Lorenzo Ghiberti mostra una formella della porta del Battistero di Firenze (dipinto) by Lugli Albano (seconda metà sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800233987 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

dipinto Lorenzo Ghiberti mostra una formella della porta del Battistero di Firenze
Lorenzo Ghiberti mostra una formella della porta del Battistero di Firenze (dipinto) di Lugli Albano (seconda metà sec. XIX) 
Lorenzo Ghiberti mostra una formella della porta del Battistero di Firenze (dipinto) by Lugli Albano (seconda metà sec. XIX) 
dipinto 
Interno di stanza in ombra in cui la luce entra da una finestra centinata, chiusa da impannate di cartone, da cui si vedono i tetti di Firenze. Vicino ad un tavolino su cui è appoggiata una formella lobata delle porte del Battistero della città, è il Ghiberti; di aspetto giovanile, indossa una giubba con maniche rosse e grembiule bianco. Davanti a lui, in atto di osservare, sono quattro astanti, tre uomini e una giovane donna seduta su di uno sgabello; ha lunghe trecce bionde ed abito azzurro. Gli altri personaggi vestono abiti rinascimentali dai toni scuri: giubba rossa, maniche verde, calzamaglie brune. La cornice, novecentesca, è in legno e stucco dorato con fascia di fogliami a rilievo 
1850-1899 
0800233987 
dipinto 
00233987 
08 
0800233987 
Il dipinto risulta incompiuto in molti particolari come la mano del Ghiberti e nei passaggi tonali. Il soggetto fu affrontato dal Lugli durante il suo soggiorno fiorentino all'Accademia di Belle Arti, precisamente durante il terzo anno di perfezionamento (1869-1870). L'opera finita si conserva presso l'Istituto d'Arte "A. Venturi" di Modena ed il bozzetto presso il Museo Civico di Carpi (inv. A/ 16; vedi scheda OA n. catalogo generale 08/ 00233988). Il dipinto qui in esame è dunque una replica posteriore e non la redazione definitiva come asserito, invece, da Nannini (1953) 
Lorenzo Ghiberti mostra una formella della porta del Battistero di Firenze 
Interno di stanza in ombra in cui la luce entra da una finestra centinata, chiusa da impannate di cartone, da cui si vedono i tetti di Firenze. Vicino ad un tavolino su cui è appoggiata una formella lobata delle porte del Battistero della città, è il Ghiberti; di aspetto giovanile, indossa una giubba con maniche rosse e grembiule bianco. Davanti a lui, in atto di osservare, sono quattro astanti, tre uomini e una giovane donna seduta su di uno sgabello; ha lunghe trecce bionde ed abito azzurro. Gli altri personaggi vestono abiti rinascimentali dai toni scuri: giubba rossa, maniche verde, calzamaglie brune. La cornice, novecentesca, è in legno e stucco dorato con fascia di fogliami a rilievo 
Carpi (MO) 
proprietà Ente pubblico territoriale 
Lorenzo Ghiberti mostra una formella della porta del Battistero di Firenze 
tela/ pittura a olio 
bibliografia specifica: Nannini M. C - 1953 
bibliografia specifica: Opere arte - 1980 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here