decorazioni per studiolo (disegno) by Becchi Andrea (seconda metà sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800234858 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

disegno decorazioni per studiolo
decorazioni per studiolo (disegno) by Becchi Andrea (seconda metà sec. XIX) 
decorazioni per studiolo (disegno) di Becchi Andrea (seconda metà sec. XIX) 
disegno 
Entro tre scomparti irregolari, sagoma determinata dall'architettura dell'ambiente si accampano gli ornati: nello scomparto centrale, circoscritto da cornice mistilinea un motivo floreale, nei due laterali, entro tondi, ritratti di personaggi (Cavour? Mazzini?). L'opera intonata su una gamma di rosa, grigi e celesti, si segnala per la raffinatezza della tavolozza 
1850-1899 
0800234858 
disegno 
00234858 
08 
0800234858 
Non si conosce la committenza di tale decorazione. E' la decorazione dello studiolo Tosi Bellucci, presso Palazzo Torricelli, in Via Canalino a Modena. E' indicativa della scelta del soggetto (paiono i ritratti di Mazzini e Cavour) la destinazione a un ambiente raccolto e serio, appunto uno studiolo. Soggetto che appare sintomatico di certo indirizzo autocelebrativo portato avanti in vari settori dell'arte (si pensi ad esempio alla folta produzione statuaria in funzione monumentale incentrata sui personaggi illustri) dalla borghesia post-risorgimentale 
decorazioni per studiolo 
Entro tre scomparti irregolari, sagoma determinata dall'architettura dell'ambiente si accampano gli ornati: nello scomparto centrale, circoscritto da cornice mistilinea un motivo floreale, nei due laterali, entro tondi, ritratti di personaggi (Cavour? Mazzini?). L'opera intonata su una gamma di rosa, grigi e celesti, si segnala per la raffinatezza della tavolozza 
Carpi (MO) 
detenzione Ente pubblico territoriale 
decorazioni per studiolo 
cartone/ matita/ acquerellatura 
bibliografia specifica: Accademia revival - 1983 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here