organo by Traeri Domenico (sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800270442 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

organo by Traeri Domenico (sec. XVIII) 
organo di Traeri Domenico (sec. XVIII) 
organo 
Collocato in cantoria sul presbiterio "in cornu Evangelii". Cassa lignea, posta su basamento indipendente, dipinta a smalto sintetico. Facciata di 17 canne da Fa diesis2, a cuspide con ali; labbro superiore "a mitria" 
1700-1799 
0800270442 
organo 
00270442 
08 
0800270442 
Non risulta che questa chiesa possedesse un organo fino al sec. XIX. La "storia" nota di quest'organo inizia dal 1842, quando pare fosse acquistato da D. Antonio Gasperini per la confraternita delle Stinmate (dei Terziari Cappuccini) allora officiante la chiesa di S. Rocco di Modena. Morto il Gasperini l'organo fu comprato dal l'organare D. Francesco Battaglini il quale lo restaur√≤ e Lo cedette nel 1843 alla confraternita di S. Pietro Martire di Modena, che officiava la chiesa di S. Eufemia. Qui l'organo stette -fino al 1906 quando i confratelli decisero di acquistare l'organo Domenico Traeri della cripta del Duomo e vendettero quello vecchio a D. Luigi Giacobazzi, prevosto di Montagnana 
Collocato in cantoria sul presbiterio "in cornu Evangelii". Cassa lignea, posta su basamento indipendente, dipinta a smalto sintetico. Facciata di 17 canne da Fa diesis2, a cuspide con ali; labbro superiore "a mitria" 
Serramazzoni (MO) 
propriet√† Ente religioso cattolico 
organo 
legno/ pittura 
bibliografia specifica: Giovannini C./ Tollari P - 1991 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here