organo by Traeri Francesco, Traeri Gian Domenico detto Brescianino (sec. XVII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800270453 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

organo di Traeri Francesco, Traeri Gian Domenico detto Brescianino (sec. XVII) 
organo by Traeri Francesco, Traeri Gian Domenico detto Brescianino (sec. XVII) 
organo 
Facciata di 27 canne da Sol1, a tre cuspidi (9/9/9); labbro superiore "a mitria" 
1694-1694 
0800270453 
organo 
00270453 
08 
0800270453 
La chiesa fu dotatta di un primo organo di Domenico Traeri in un anno imprecisato fra il 1767 ed il 1792. Nel 1803 il parroco D. Girolamo Bartolotti riusc√¨ ad acquistare a Bologna un organo che si trovava nella chiesa interna delle monache dei SS. Vitale e Agricola, il cui monastero era stato sopresso nel 1798 dal governo napoleonico. Si trattava di uno strumento cinquecentesco ricostruito da Francesco e Domenico Traeri nel 1694. L'organo fu collocato nella chiesa dall'organaro bolognese Vincenzo Mazzetti, il quale aggiunse anche la Cornetta. Alcune iscrizioni nella secreta dell'organo danno memoria di due interventi di restauro, il primo operato da Eugenio Bonazzi nel 1882 e l'altro di Federico Boselli di Roncoscaglia nel 1926. Le alterazioni apportate c. nel 1958 da Rodolfo Guerinifurono fortunatamente non gravi 
Facciata di 27 canne da Sol1, a tre cuspidi (9/9/9); labbro superiore "a mitria" 
Zocca (MO) 
propriet√† Ente religioso cattolico 
organo 
legno/ intaglio/ pittura a tempera 
bibliografia specifica: Giovannini C./ Tollari P - 1991 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here