organo by Lanzi Guido (sec. XVII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800270528 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

organo by Lanzi Guido (sec. XVII) 
organo di Lanzi Guido (sec. XVII) 
organo 
Collocato in cantoria contro la parete absidale. Cassa lignea addossata al muro, con fregi intagliati, dorature e pittura a tempera. Facciata di 21 canne da Si bemolle1, a tre cuspidi (7/7/7); labbro superiore "a mitria" 
1685-1685 
0800270528 
organo 
00270528 
08 
0800270528 
Questa chiesa fu donata al l'Arciconfraternita del SS. Crocefisso detta anche Compagnia della Morte. Fu ricostruita fra il 1650 ed il 1653. Il coro e la sagrestia furono aggiunti nel 1671. Non è noto se nel corso del seicento vi fosse collocato un organo. Nel 1749 il duca Francesco III donò alla Confraternita uno strumento "opera assai stimata del Colonna". Quest'organo fu poi levato per ordine ducale nel 1783 e fu portato "a Mugnano", forse nella cappella della residenza ducale di Sellarla. Al suo posto vi fu collocato l'organo della confraternita di S. Stefano, costruito nel 1615 da Giovan Battista Angelino da Brescia per la parte strumentale e da Marco Antonio Moretti per gli intagli della cassa e rifatto nel 1685 dal parmense Guido Lanzi. In un anno imprecisato, probabilmente prima ancora di giungere in S. Francesco, la parte interna dello strumento fu parzialmente rifatta prima da Domenico Traeri e poi da Agostino Traeri 
Collocato in cantoria contro la parete absidale. Cassa lignea addossata al muro, con fregi intagliati, dorature e pittura a tempera. Facciata di 21 canne da Si bemolle1, a tre cuspidi (7/7/7); labbro superiore "a mitria" 
Sassuolo (MO) 
proprietà Ente religioso cattolico 
organo 
legno/ intaglio/ doratura/ pittura a tempera 
bibliografia specifica: Giovannini C./ Tollari P - 1991 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here