Africa (gemma) - produzione romana (secc. I a.C./ I d.C)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800285389 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

gemma Africa
Africa (gemma) - produzione romana (secc. I a.C./ I d.C) 
Africa (gemma) - produzione romana (secc. I a.C./ I d.C) 
gemma 
Forma ellittica; Zwierlein-Diehl 8. Testa e busto panneggiato di donna con elaborata capigliatura (una grossa crocchia racchiusa in una reticella [da cui escono i riccioli cd. "libici"], che pende sulla nuca) e la protome di un elefante, con proboscide e zanne, sulla fronte). Personificazione di una provincia (Africa?) 
49 a.C-ca 49 d.C 
0800285389 
gemma 
00285389 
08 
0800285389 
REVISIONE: Per il motivo iconografico della testa o busto della personificazione dell'Africa, caratterizzato dalla presenza dello scalpo elefantino, cfr. AG Wien I, tav. 38, n. 222 (calcedonio, I sec. a.C.: busto di Africa o Libia, con riccioli "libici" simili a quelli della nostra gemma); AG Wien II, tav. 14, n. 654 (p. vitrea, terzo quarto I sec. a.C.); AG Wien III, tav. 73, n. 2097 (corniola, I sec. d.C.: testa dell'Africa con protome - scalpo - di elefante, combinata con maschera di Giove Ammone). Su base stilistica √® ipotizzabile una datazione entro il I sec. d.C 
Africa 
Forma ellittica; Zwierlein-Diehl 8. Testa e busto panneggiato di donna con elaborata capigliatura (una grossa crocchia racchiusa in una reticella [da cui escono i riccioli cd. "libici"], che pende sulla nuca) e la protome di un elefante, con proboscide e zanne, sulla fronte). Personificazione di una provincia (Africa?) 
Modena (MO) 
propriet√† Stato 
Africa 
calcedonio/ intaglio 
bibliografia specifica: Scalini M./ Giordani N - 2010 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here