Fortuna (gemma) - produzione romana (sec. II)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800285429 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

gemma Fortuna
Fortuna (gemma) - produzione romana (sec. II) 
Fortuna (gemma) - produzione romana (sec. II) 
gemma 
Pasta di vetro nera zonata di bianco e blu sul retro. Forma ellittica; Zwierlein-Diehl 11. Figura femminile panneggiata stante, di profilo verso s. [vestita di un lungo chitone pieghettato cinto in vita, avvolto attorno alle gambe, passante sopra le spalle e dietro la schiena e ricadente dal braccio d.], con un bastone (o un nastro?) [timone?] nella mano d. Linea di base appena accennata 
(?) 100-(?) 199 
0800285429 
gemma 
00285429 
08 
0800285429 
Per le varie iconografie di Fortuna si vedano le gemme ai nn. 53 (08/00285303), 54 (08/00285304), 60 (08/00285310), 61 (08/00285311), 68 (08/00285318), 76 (08/00285326), 85 (08/00285335), 92 (08/00285342), 103 (08/00285353), 113 (08/00285363), 129 (08/00285379) (con elmo), 132 (08/00285382) (con Vittoria), 135 (08/00285385), 138 (08/00285388) (con palma), 141 (08/00285391) (con palma), 144 (08/00285394) (alata), 176 (08/00285426) (alata). REVISIONE: Sussistono incertezze riguardo all'identificazione del soggetto con Fortuna: se l'attributo nella mano d. può essere, nonostante la difficoltosa leggibilità, verosimilmente identificato con un timone, appare atipica l'assenza dell'altro attributo caratterizzante il tipo iconografico, ovvero la cornucopia. Per quanto riguarda in generale il motivo di Tyche-Fortuna stante con cornucopia e timone diffuso nella glittica di età romana, si vedano le NSC del n. 246 (= 00285496). Inusuale per il tipo iconografico in questione risulta anche il particolare del mantello passante dietro le spalle e sotto le braccia. La gemma può essere prudentemente riferita al II sec. d.C., anche se per gli elementi summenzionati resta qualche dubbio circa l'effettiva antichità dell'intaglio 
Fortuna 
Pasta di vetro nera zonata di bianco e blu sul retro. Forma ellittica; Zwierlein-Diehl 11. Figura femminile panneggiata stante, di profilo verso s. [vestita di un lungo chitone pieghettato cinto in vita, avvolto attorno alle gambe, passante sopra le spalle e dietro la schiena e ricadente dal braccio d.], con un bastone (o un nastro?) [timone?] nella mano d. Linea di base appena accennata 
Modena (MO) 
proprietà Stato 
Fortuna 
pasta vitrea/ stampo 
bibliografia specifica: Scalini M./ Giordani N - 2010 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here