Bonus Eventus con mantello, piatto con le offerte e spighe (gemma) - produzione romana (secc. II/ III)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800285470 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

gemma Bonus Eventus con mantello, piatto con le offerte e spighe
Bonus Eventus con mantello, piatto con le offerte e spighe (gemma) - produzione romana (secc. II/ III) 
Bonus Eventus con mantello, piatto con le offerte e spighe (gemma) - produzione romana (secc. II/ III) 
gemma 
Corniola arancione. Forma ellittica; Zwierlein-Diehl 4. Figura maschile (Bonus Eventus), stante di profilo verso s., con la gamba s. in appoggio e la g. d. flessa, nuda, ad eccezione della clamide ricadente dietro la schiena; nella mano s., abbassata, tiene due spighe di grano; nella mano d., sollevata, una patera con offerte. Breve linea di base 
ca 100-ca 299 
0800285470 
gemma 
00285470 
08 
0800285470 
Per l'iconografia, piuttosto diffusa nella glittica romana, di Bonus Eventus incedente di profilo, cfr. Sena Chiesa 1966, tav. XXVII, nn. 537-539; AGDS I/3, Muenchen, tav. 250, n. 2681 (onice, I/II sec. d.C.), nn. 2684-2685 (onice, II sec. d.C.); AGDS III, Braunschweig, tav. 7, n. 51 (niccolo, II-III sec. d.C.); AGDS III, Goettingen, tav. 37, n. 99 (diaspro rosso, II sec. d.C.); Maaskant-Kleibrink 1978, p. 219, n. 523 (plasma, Classicising Style, I sec. d.C.); p. 238, nn. 598-600 (niccolo, Classicising Style, I sec. d.C.); p. 263, n. 704 (niccolo, Small Grooves Style, I-II sec. d.C.: con piccola Vittoria); pp. 314-315, n. 935 (niccolo, Plain Grooves Style, II-III sec. d.C.); p. 315, n. 936 (niccolo, Plain Grooves Style, II-III sec. d.C.); AG Wien II, pp. 175-176, n. 1322 (plasma, prima metà II sec. d.C.); p. 176, n. 1323 (niccolo, II sec. d.C.); p. 176, n. 1324 (niccolo, II sec. d.C.); p. 176, n. 1325 (niccolo, II sec. d.C.); p. 176, n. 1326 (niccolo, fine II-III sec. d.C.); p. 176, n. 1327 (niccolo, II-III d.C.); p. 176, n. 1328 (niccolo, II-III d.C.); pp. 176-177, n. 1329 (niccolo, II-III sec. d.C.); p. 177, n. 1330 (niccolo, III sec. d.C.); p. 177, n. 1331 (niccolo, III sec. d.C.); p. 177, n. 1332 (niccolo, III sec. d.C.); D'Agostini 1984, p. 34, n. 41 (diaspro rosso, II sec. d.C.); Mandrioli Bizzarri 1987, p. 100, n. 172 (corniola, inizi II sec. d.C.); p. 100, n. 173 (diaspro rosso, II-III sec. d.C.); AG Wien III, p. 308, n. 2779 (corniola, I/II sec. d.C.); Dembski 2005, p. 98, tav. 45, n. 457 (corniola, II/III sec. d.C.); p. 98, tav. 45, n. 459 (onice, II/III d.C.) 
Bonus Eventus con mantello, piatto con le offerte e spighe 
Corniola arancione. Forma ellittica; Zwierlein-Diehl 4. Figura maschile (Bonus Eventus), stante di profilo verso s., con la gamba s. in appoggio e la g. d. flessa, nuda, ad eccezione della clamide ricadente dietro la schiena; nella mano s., abbassata, tiene due spighe di grano; nella mano d., sollevata, una patera con offerte. Breve linea di base 
Modena (MO) 
proprietà Stato 
Bonus Eventus con mantello, piatto con le offerte e spighe 
corniola 
bibliografia specifica: Scalini M./ Giordani N - 2010 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here