Marte Ultore tra due insegne militari (gemma) - produzione romana (secc. II/ inizi III)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800285521 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

gemma Marte Ultore tra due insegne militari
Marte Ultore tra due insegne militari (gemma) - produzione romana (secc. II/ inizi III) 
Marte Ultore tra due insegne militari (gemma) - produzione romana (secc. II/ inizi III) 
gemma 
Corniola rosso scuro. Forma ellittica; Zwierlein-Diehl 8. Marte, stante frontale, con la testa rivolta a d., barbato, elmato, con corazza e breve tunica e schinieri; dalle braccia pendono i lembi di una clamide passante dietro il tronco; la mano d. è appoggiata ad uno scudo, la mano s. sorregge una lancia. Su ciascun lato è posta un'insegna. Linea di base 
ca 100-ca 210 
0800285521 
gemma 
00285521 
08 
0800285521 
La raffigurazione ben si inquadra nell'ambito dell'iconografia tradizionale di Marte Ultore, rappresentato in costume legionario, con l'asta o lancia retta solitamente dalla mano verso la quale è rivolta la testa e l'altra mano posata sullo scudo ritto a terra, dalla parte opposta, particolarmente ben diffusa nella glittica romana, soprattutto nel corso della media e tarda età imperiale (si vedano a questo proposito i confronti citati al n. 218 = 00285521). In particolare, però, per la presenza delle due insegne militari, si segnalano le forti affinità con AG Wien III, tav. 176, n. 2540/3 (corniola, II sec. d.C.) 
Marte Ultore tra due insegne militari 
Corniola rosso scuro. Forma ellittica; Zwierlein-Diehl 8. Marte, stante frontale, con la testa rivolta a d., barbato, elmato, con corazza e breve tunica e schinieri; dalle braccia pendono i lembi di una clamide passante dietro il tronco; la mano d. è appoggiata ad uno scudo, la mano s. sorregge una lancia. Su ciascun lato è posta un'insegna. Linea di base 
Modena (MO) 
proprietà Stato 
Marte Ultore tra due insegne militari 
corniola 
bibliografia specifica: Scalini M./ Giordani N - 2010 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here