Cupido (gemma) - produzione italiana (secc. XVI/ XVII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800285531 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

gemma Cupido
Cupido (gemma) - produzione italiana (secc. XVI/ XVII) 
Cupido (gemma) - produzione italiana (secc. XVI/ XVII) 
gemma 
Corniola arancione chiaro. Forma ellittica; Zwierlein-Diehl 6. Erote alato nudo (Cupido), incedente di profilo verso s.; con la mano s. protesa tiene un arco ritto davanti a sè; con la d., sollevata, probabilmente una freccia che sta per incoccare. Linea di base 
ca 1500-ca 1699 
0800285531 
gemma 
00285531 
08 
0800285531 
Per lo stile ed il soggetto iconografico la gemma della Galleria Estense di Modena può essere genericamente avvicinata ad alcuni intagli del Kunsthistorisches Museum di Vienna raffiguranti Eroti arcieri in varie pose (AG Wien III, tav. 206, nn. 2673-2676, in ptc. n. 2676), ricondotti ad una produzione standardizzata e di largo consumo ("Massenware") in corniola, databile tra il XVI e la metà del XVII secolo. Nella loro quasi totalità gli esemplari ascritti a questa produzione conservati nelle raccolte del Kunsthistorisches Museum di Vienna provengono originariamente dalla Collezione Este. Per quanto riguarda il motivo dell'Erote nell'atto di armare l'arco, cfr. anche Mandrioli Bizzarri 1987, p. 90, n. 142 (corniola, II sec. d.C.) 
Cupido 
Corniola arancione chiaro. Forma ellittica; Zwierlein-Diehl 6. Erote alato nudo (Cupido), incedente di profilo verso s.; con la mano s. protesa tiene un arco ritto davanti a sè; con la d., sollevata, probabilmente una freccia che sta per incoccare. Linea di base 
Modena (MO) 
proprietà Stato 
Cupido 
corniola 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here