Amorino (gemma) - produzione italiana (secc. XVI/ XVII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800285564 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

gemma Amorino
Amorino (gemma) - produzione italiana (secc. XVI/ XVII) 
Amorino (gemma) - produzione italiana (secc. XVI/ XVII) 
gemma 
Corniola arancione. Forma ellittica; Zwierlein-Diehl 4. Erote alato nudo, incedente di profilo verso s.; entrambe le braccia sono protese davanti al corpo; con la mano s. (o con entrambe le mani?) tiene o si appoggia ad un bastone ritto a terra 
ca 1500-ca 1699 
0800285564 
gemma 
00285564 
08 
0800285564 
La gemma in questione presenta forti analogie (per soggetto, stile, colore e forma della pietra) con un altro esemplare della Galleria Estense di Modena (n. 267 = 00285517). Dal punto di vista stilistico ed iconografico è genericamente avvicinabile ad una corniola del Museo Civico Archeologico di Bologna (Mandrioli Bizzarri 1987, p. 113, n. 215 (attribuita al III-IV sec. d.C., ma a nostro avviso più probabilmente moderna), nonché una produzione standardizzata e di largo consumo ("Massenware") in corniola, databile tra il XVI e la metà del XVII secolo (AG Wien III, tav. 206, nn. 2667-2678, in ptc. n. 2676). Nella loro quasi totalità gli esemplari in questione confluiti nelle raccolte del Kunsthistorisches Museum di Vienna provengono originariamente dalla Collezione Este 
Amorino 
Corniola arancione. Forma ellittica; Zwierlein-Diehl 4. Erote alato nudo, incedente di profilo verso s.; entrambe le braccia sono protese davanti al corpo; con la mano s. (o con entrambe le mani?) tiene o si appoggia ad un bastone ritto a terra 
Modena (MO) 
proprietà Stato 
Amorino 
corniola 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here