Marte Gravidus (gemma) - produzione romana, produzione italiana (secc. II/ III)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800285968 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

gemma Marte Gravidus
Marte Gravidus (gemma) - produzione romana, produzione italiana (secc. II/ III) 
Marte Gravidus (gemma) - produzione romana, produzione italiana (secc. II/ III) 
gemma 
Calcedonio a due strati, grigio e bruno. Forma ellittica; Zwierlein-Diehl 10. Marte Gradivus (?) incedente di profilo verso s., nudo, con elmo (?), fascia sui fianchi (?) con lembo ricadente; il braccio s. è abbassato, con la mano che impugna una lancia, che passa obliquamente dietro il suo corpo; con la mano d., protesa davanti al corpo, regge un trofeo poggiante sulla spalla. Linea di base 
(?) 100-(?) 299 
0800285968 
gemma 
00285968 
08 
0800285968 
Pur nell'estrema schematicità dell'intaglio, che rende difficoltosa la leggibilità e, quindi, la comprensione del soggetto iconografico, sembra riconoscibile, nell'impostazione della figura e nella disposizione degli elementi, una serie di caratteristiche che potrebbero connotarlo come Ares-Marte (Gradivus), anche se permangono forti dubbi circa la sua reale antichità. Per quanto riguarda il probabile soggetto iconografico di riferimento, cfr. Sena Chiesa 1966, tav. XII, nn. 222-233; AGDS I/3, Muenchen, tav. 252, nn. 2699 (corniola, III sec. d.C.), n. 2700 (lapislazzuli, III sec. d.C.), 2701-2704 (corniola, III sec. d.C.); AG Wien II, tav. 117, nn. 1283 (corniola, II sec. d.C.), 1284 (niccolo, II sec. d.C.), 1285-1287 (diaspro rosso, III/IV sec. d.C.); Maaskant-Kleibrink 1978, nn. 625 (diaspro giallo, Imperial Classicising Style, I sec. d.C.), 667 (corniola, Imperial Small Grooves Style, II sec. d.C.), 737 (diaspro rosso, Imperial Small Grooves Style, II sec. d.C.), 804-805 (corniola, Imperial Round Head Style, I-II sec. d.C.), 806 (plasma, Imperial Round Head Style, I-II sec. d.C.), 982-983 (corniola, Imperial Incoherent Grooves Style, II-III sec. d.C.); Mandrioli Bizzarri 1987, p. 70, n. 79 (p. vitrea, I sec. d.C.); p. 86, n. 131 (corniola, II-III sec. d.C.); Dembski 2005, pp. 69-70, nn. 163 (diaspo rosso, II sec. d.C.), 164 (diaspo rosso, II sec. d.C.), 165 (corniola, II sec. d.C.), 166 (onice, II/III sec. d.C.), 167 (corniola, II/III sec. d.C.), 168 (onice, III sec. d.C.), 169 (diaspro rosso, III sec. d.C.) 
Marte Gravidus 
Calcedonio a due strati, grigio e bruno. Forma ellittica; Zwierlein-Diehl 10. Marte Gradivus (?) incedente di profilo verso s., nudo, con elmo (?), fascia sui fianchi (?) con lembo ricadente; il braccio s. è abbassato, con la mano che impugna una lancia, che passa obliquamente dietro il suo corpo; con la mano d., protesa davanti al corpo, regge un trofeo poggiante sulla spalla. Linea di base 
Modena (MO) 
proprietà Stato 
Marte Gravidus 
calcedonio/ intaglio 
bibliografia specifica: Scalini M./ Giordani N - 2010 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here