cane (gemma) - produzione romana (sec. I a.C)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800286115 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

gemma cane
cane (gemma) - produzione romana (sec. I a.C) 
cane (gemma) - produzione romana (sec. I a.C) 
gemma 
Corniola rossa. Forma ellittica; Zwierlein-Diehl 2. Cane in atto di saltare verso s., schiena inarcata, parte anteriore schiacciata a terra, parte posteriore sollevata, coda verso il basso; in basso a d. un oggetto non identificato 
(?) 99 a.C-(?) 50 a.C 
0800286115 
gemma 
00286115 
08 
0800286115 
Questo esemplare rientra tra le gemme in stile cd. "globulare" o "a globuli". Tuttavia, esso si caratterizza per la snellezza del corpo e per la presenza di alcuni dettagli, come le costole dell'animale, realizzate con incisioni a tratto continuo. Il cane, variamente atteggiato (in corsa, in atto di balzare in avanti, in punta, in ferma o giacente), compare abbastanza frequentemente come soggetto esclusivo nel repertorio glittico di età romana: cfr.ad es. in generale Sena Chiesa 1966, tav. LV, nn. 1079-1089; AGDS I/3, Muenchen, tav. 198, nn. 2257-2258; tav. 219, nn. 2422-2423; AGDS IV, Hannover, tav. 37, n. 221; tav. 89, nn. 690-692; tavv. 164-165, nn. 1214-1220; AG Wien I, tav. 18, n. 96; tav. 24, n. 132; tav. 25, nn. 135-137; Maaskant-Kleibrink 1978, p. 122, n. 151; p. 313, n. 926; AG Wien II, tav. 47, n. 891; tav. 94, nn. 1145-1146; D'Agostini 1984, p. 24, n. 13; Mandrioli Bizzarri 1987, p. 48, n. 21; p. 63, n. 61; p. 117, n. 228; AG Wien III, tav. 45, nn. 1893-1901; Dembski 2005, p. 131, tavv. 79-80, nn. 784-787. Tra queste, possono essere maggiormente avvicinati al soggetto della gemma della Galleria Estense soprattutto: Sena Chiesa 1966, tav. LV, 1089 (p. vitrea: cane da caccia in ferma); AGDS I/3, Muenchen, tav. 219, n. 2422 (corniola, I sec. a.C.-I sec. d.C.: levriero con collare avanzante con muso abbassato); AGDS IV, Hannover, tav. 164, n. 1214 (corniola, I sec. d.C.: cane da caccia con muso proteso); AG Wien II, tav. 94, n. 1146 (granato, I sec. a.C.-I sec. d.C.: levriero in atto di attaccare); AG Wien III, tav. 45, n. 1893 (diaspro rosso, II sec. d.C.: cane da caccia con collare, con una zampa sollevata) 
cane 
Corniola rossa. Forma ellittica; Zwierlein-Diehl 2. Cane in atto di saltare verso s., schiena inarcata, parte anteriore schiacciata a terra, parte posteriore sollevata, coda verso il basso; in basso a d. un oggetto non identificato 
Modena (MO) 
proprietà Stato 
cane 
corniola 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here