monumento by Pelizzoni (sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800430441 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

monumento
monumento by Pelizzoni (sec. XX) 
monumento di Pelizzoni (sec. XX) 
1915-post 1945 
Monumento ai caduti di entrambi i conflitti mondiali costituito da un basamento in conci di pietra squadrati e levigati che accoglie su una delle facce una lapide in marmo bianco recante inciso i nomi dei caduti di entrambi i conflitti mondiali, disposti per ordine alfabetico. Sormonta il basamento una scultura in pietra calcarea raffigurante una figura femminile con in mano la fiaccola (presumibilmente, la Vittoria o la Patria) che sorregge il fante ferito( rappresentato con il tipico elmetto e la baionetta) 
monumento 
00430441 
08 
0800430441 
Il monumento (opera dello scultore Mario Pelizzoni, cui si deve anche il monumento in piazza Cesare Battisti a Pieve Ottoville, realizzato intorno agli anni '70) testimonia una tendenza assai diffusa nel secondo dopoguerra, quando i piccoli centri urbani che non avevano innalzato monumenti ai caduti del '15-'18 nel periodo compreso fra le due guerre mondiali hanno provveduto ad innalzarne ex-novo uno che riunisse in un unico ricordo i Caduti di entrambe le guerre 
Monumento ai caduti di entrambi i conflitti mondiali costituito da un basamento in conci di pietra squadrati e levigati che accoglie su una delle facce una lapide in marmo bianco recante inciso i nomi dei caduti di entrambi i conflitti mondiali, disposti per ordine alfabetico. Sormonta il basamento una scultura in pietra calcarea raffigurante una figura femminile con in mano la fiaccola (presumibilmente, la Vittoria o la Patria) che sorregge il fante ferito( rappresentato con il tipico elmetto e la baionetta) 
monumento 
Polesine Parmense (PR) 
0800430441 
monumento 
propriet√† Ente pubblico territoriale 
pietra calcarea/ scultura 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here