monumento - ambito emiliano (sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800430603 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

monumento, A gloria dei suoi Figli Caduti Mezzano Superiore
monumento - ambito emiliano (sec. XX) 
monumento - ambito emiliano (sec. XX) 
1925-1925 
Monumento commemorativo ai caduti della prima guerra mondiale, costituito da una colonna in arenaria sormontata da una sfera e coronata da ghirlande di lauro e quercia intrecciati a nastri, innalzata su un basamento troncopiramidale sopraelevato su gradoni in pietra, che reca incisa sulla fronte l'epigrafe dedicatoria e sui prospetti laterali i nomi degli eroi della Grande Guerra, disposti secondo l'ordine alfabetico e distinti in "Caduti sul campo", "Dispersi", "Morti per malattia" e "Morti in prigionia". Sul prospetto frontale è innalzata la statua in marmo dell'Italia turrita e guerriera, matriarca di forme robuste che veste un lungo peplo e calza l'elmo, mostrando nella destra una corona di alloro e reggendo nella sinistra una fiaccola 
A gloria dei suoi Figli Caduti Mezzano Superiore (monumento) 
00430603 
08 
0800430603 
Eretto nel 1925, il monumento costituisce un caso particolarmente interessante perchè fonde in sè patetismo cimiteriale (si veda l'iconografia elementare della colonna, riconducibile alle caratteristiche stilistiche del monumentalismo ai Caduti pre-fascista) e simbolismo eroico, in ossequio a precise direttive "dall'alto" e a organici progetti d'intervento, impostisi nei primi anni della dittatuta, come rivela l'innesto, ai piedi della colonna, della visualizzazione iconografica dell'Italia guerriera, esempio più tipico della matriarcalizzazione della Nazione-Patria nell'ambito dell'ideologia nazionale, ma anche metafora dell'idealizzazione di un passato glorioso (la romanità civilizzatrice) che aveva radici antiche nella cultura del paese, e germogli freschi nella retorica fascista 
Monumento commemorativo ai caduti della prima guerra mondiale, costituito da una colonna in arenaria sormontata da una sfera e coronata da ghirlande di lauro e quercia intrecciati a nastri, innalzata su un basamento troncopiramidale sopraelevato su gradoni in pietra, che reca incisa sulla fronte l'epigrafe dedicatoria e sui prospetti laterali i nomi degli eroi della Grande Guerra, disposti secondo l'ordine alfabetico e distinti in "Caduti sul campo", "Dispersi", "Morti per malattia" e "Morti in prigionia". Sul prospetto frontale è innalzata la statua in marmo dell'Italia turrita e guerriera, matriarca di forme robuste che veste un lungo peplo e calza l'elmo, mostrando nella destra una corona di alloro e reggendo nella sinistra una fiaccola 
A gloria dei suoi Figli Caduti Mezzano Superiore 
Colorno (PR) 
0800430603 
monumento 
proprietà Ente pubblico territoriale 
marmo bianco/ intaglio/ scultura 
pietra arenaria/ scultura/ martellatura/ levigatura/ incisione 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here