Venere piange la morte di Adone, Venere piange la morte di Adone (disegno) by Giordano Luca (attribuito) (ultimo quarto sec. XVII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800437375 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

disegno Venere piange la morte di Adone
Venere piange la morte di Adone, Venere piange la morte di Adone (disegno) di Giordano Luca (attribuito) (ultimo quarto sec. XVII) 
Venere piange la morte di Adone, Venere piange la morte di Adone (disegno) by Giordano Luca (attribuito) (ultimo quarto sec. XVII) 
Venere piange la morte di Adone, Venere piange la morte di Adone (disegno) 
Adone morente, in basso a sinistra vicino al cinghiale; in alto sulle nuvole Venere in atteggiamento disperato con la mano destra sul capo 
(?) 1675-(?) 1699 
0800437375 
disegno 
00437375 
08 
0800437375 
Documentazione archivio ufficio catalogo (scheda non firmata ne data). La 'Morte di Adone', insieme ad una 'Danae' (n. 3657)"è entrato solo in tempi recenti a far parte del fondo della Galleria Estense: i disegni vennero acquistati a Milano nel 1913 alla vendita della collezione del cavaliere Pietro Foresti. I fogli di dimensioni contenute, rifilati e incollati su cartoncino recano una scritta che li rivendica a Luca Giordano. Entrambe le composizioni,di soggetto mitologico, sono impostate sul primo piano e sviluppate in senso orizzontale: la tendenza ad enfatizzare gli effetti di superficie è assai evidente. A favore dell'attribuzione al pittore napoletano si può ricordare una 'Minerva che scaccia i giganti' (Napoli, Museo di S.Martino) dallo Scavizzi datata al 1685-86 (O. Ferrari, G.Soavizzi, 'Luca Giordano', 2 voll., Napoli 1966,1, fig.12) dove le figure sono costruite con lo stesso impeto barocco e sono commentate da una saporosa macchia acquerellata. La personalità grafica del Giordano come ricorda J. Stock (in 'Civiltà del '600 a Napoli, 2 voli., Napoli 1985, II ,p. 94) presenta aspetti assai complessi, multiformi, tali da ribadire ulteriormente la congeniale capacità del pittore di assimilare esperienze artistiche a largo spettro". Il disegno è a penna acquerellature di inchiostro bruno, tracce di matita nera. Sul foglio viola a penna 'acquistati a Milano nel maggio 1913 alla vendita all'asta della collezione dal cav. Pietro foresti- G. Bariola', sotto a gessetto blu 'Luca Giordano'. In basso al centro sul 'verso' del controfondo verde etichetta rettangolare '3656'; sul 'recto' del cartone viola etichetta 'Maison de ventes Lino Pesaro, Milan 694, vente de la galerie et du Musée de M.r. le chev. P. Foresti'; altra etichetta 'impresa vendite Lino Pesaro, Milano 694 (Amideo Moreno?). Sulla cartellina 'Luca Giordano (attribuito a)'. I due disegni erano montati su un unico cartone viola successivamente diviso in due 
Venere piange la morte di Adone 
Venere piange la morte di Adone 
Adone morente, in basso a sinistra vicino al cinghiale; in alto sulle nuvole Venere in atteggiamento disperato con la mano destra sul capo 
Modena (MO) 
proprietà Stato 
Venere piange la morte di Adone, Venere piange la morte di Adone 
carta/ inchiostro ferro-gallo-tannico/ penna/ matita 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here