Belisario (stampa) by Desnoyers Auguste Gaspard Louis, Gérard François Pascal Simon (sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800437591 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

stampa, stampa di traduzione Belisario
Belisario (stampa) by Desnoyers Auguste Gaspard Louis, Gérard François Pascal Simon (sec. XIX) 
Belisario (stampa) di Desnoyers Auguste Gaspard Louis, Gérard François Pascal Simon (sec. XIX) 
stampa (stampa di traduzione) 
Personaggi: Belisario; ragazzo. Oggetti: bastone; elmo romano. Animali: serpente. Paesaggi: paesaggio con fiume. Decorazioni: cornice con serto vegetale intrecciato 
ca 1806-ca 1806 
0800437591 
stampa stampa di traduzione 
00437591 
08 
0800437591 
Il tema di Belisario, ispirato a un episodio della storia bizantina, conos cerà una grande fortuna nel Settecento. Nel 1767 l'interesse per l'episod i o sarà rilanciato grazie al romanzo di Jean François Marmontel. Il sogge tt o si diffonderà nella Francia rivoluzionaria e postrivoluzionaria per i l s uo significato eroico, allusivo ai valori del Patriottismo e della lot ta contro la tirannide. In pittura sarà trattato da François André Vincent , J acques Louis David, Jean François Peyron. Verso il 1797 fu affrontato anch e da François Gerard, allievo di David e come lui protagonista della pittu ra francese tra Direttorio e primo Impero. Gerard raffigurò il gene rale c ieco in atto di reggere sulle spalle la sua giovane guida, la cui gamba sinistra è morsa da un serpente. Il dipinto fu esposto con successo al Sal on del 1795. Il quadro, entrato nell'Ottocento nella Collezione di Giovann i Battista Sommariva, passò in seguito in quella Delessert e quin di in una olandese dalla quale è pervenuto nel 2005 al J.Paul Getty Muse um di Los Angeles. Nel 1806 sarà tradotto all'acquaforte da Auguste Bouc her-Desno yers, incisore tra i più affermati di quegli anni . Il Boucher - Desnoyers si era formato a Parigi con Guillain-Lethiere e, dopo un viaggio in Italia , era entrato nel 1800 nello studio di Pierre-Alexandre Tardieu . Nel 1816 fu accolto all'Ecole des Beaux Arts e nel 1825 otterrà il tit olo di "pr emier graveur du roi", seguito nel 1822 da quello di cavaliere dell'ordine di San Michele e nel 1828 da quello di barone. Boucher-Desnoye rs fu attiv o soprattutto come incisore di riproduzione, in particolare da Raffaello, ma anche da contemporanei. Di Gerard tradurrà spesso le compos izioni. Il B elisario è tradotto nello stesso verso del quadro. Circonda l 'immagine una cornice a tratteggio con un delicato motivo a ghirlande. La scena è ripro posta in termini rigorosi ma secondo un freddo gusto neoclas sico. Quattro stati segnalati: I avanti lettera; II con i nomi degli artis ti; III con le lettere aperte; IV con lettera 
Belisario 
Bélisaire 
Personaggi: Belisario; ragazzo. Oggetti: bastone; elmo romano. Animali: serpente. Paesaggi: paesaggio con fiume. Decorazioni: cornice con serto vegetale intrecciato 
Modena (MO) 
proprietà Ente pubblico territoriale 
Belisario 
carta/ acquaforte 
bibliografia specifica: Ferrario G - 1836 
bibliografia specifica: Nagler G. K - 1835-1852 
bibliografia specifica: Joubert F. E - 1821 
bibliografia specifica: Le Blanc C - 1854-1888 
bibliografia specifica: Berardi H - 1885-1892 
bibliografia specifica: Rivi L - 1998 
bibliografia specifica: Vallardi F. S - 1843 
bibliografia specifica: Adhémar J./ Lethéve J - 1953 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here