Ritratto di Luigi Ferrari (dipinto) by Manzini Luigi (sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800438740 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

dipinto Ritratto di Luigi Ferrari
Ritratto di Luigi Ferrari (dipinto) di Manzini Luigi (sec. XIX) 
Ritratto di Luigi Ferrari (dipinto) by Manzini Luigi (sec. XIX) 
dipinto 
Ritratto a mezzo busto di vescovo, volto di tre quarti verso destra, con lo sguardo allo spettatore. Indossa veste talare con bottoni e profili corallo, al collo una corda con appesa una croce dorata. In cornice di legno laccata con profili dorati 
1848-1848 
0800438740 
dipinto 
00438740 
08 
0800438740 
Don Luigi Ferrari succedette nel 1847 a don Giovanni Biondi alla guida del Collegio San Carlo, ma coprì la carica per soli undici mesi. Professore di Teologia morale all'Università e canonico della Cattedrale, don Ferrari fu testimone della rivoluzione del 1848 ma poi, nel settembre dello stesso anno, fu nominato vescovo di Modena e lasciò la direzione del Collegio. Morì solo tre anni più tardi, nel 1851. Il ritratto, datato proprio 1848, è firmato da Luigi Manzini, autore anche di altri ritratti e dipinti per il Collegio. Si tratta di nuovo di un dipinto su tavola, esattamente come il ritratto di un altro rettore, Giovanni Lenzini (inv. 0290). Il retro della tavola doveva essere un tempo foderato o coperto perché Ragghianti, che lo schedò nel 1939, non lesse data né firma 
Ritratto di Luigi Ferrari 
61B2(LUIGI FERRARI) 
Ritratto a mezzo busto di vescovo, volto di tre quarti verso destra, con lo sguardo allo spettatore. Indossa veste talare con bottoni e profili corallo, al collo una corda con appesa una croce dorata. In cornice di legno laccata con profili dorati 
Modena (MO) 
proprietà privata 
Ritratto di Luigi Ferrari 
tavola/ pittura a olio 
bibliografia specifica: Benati D. /Peruzzi L - 1991 
bibliografia specifica: Campori C - 1878 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here