tropaion (monumento ai caduti - ad obelisco) - ambito modenese (sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0800602344 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

monumento ai caduti, ad obelisco, Monumento ai caduti della prima guerra mondiale
monumento ai caduti, ad obelisco, Monumento ai caduti della prima guerra mondiale tropaion
tropaion (monumento ai caduti - ad obelisco) - ambito modenese (sec. XX) 
tropaion (monumento ai caduti - ad obelisco) - ambito modenese (sec. XX) 
Monumento ai caduti della prima guerra mondiale (monumento ai caduti ad obelisco) 
Al centro di un piccolo giardino pubblico è collocato il monumento a base quadrata, con corpo parallelepipedo. Sulle quattro facce della base sono innestate le lapidi: di fronte la dedica del monumento e sui tre lati i nomi dei 29 caduti e dei 7 dispersi. In alto un obelisco in pietra a sezione romboidale terminante con una stella a cinque punte; alla base dell’obelisco un insieme di ruote e cannoni, figure ormai consunte e poco leggibili che emergono dalla roccia e dietro, dentro ad una targa, la data 1920. Ai due lati dell’obelisco due pannelli in cemento recano i nomi dei caduti con il grado nella gerarchia militare, ciascun nome è inscritto in una targa di rame 
1920-1920 
0800602344 
monumento ai caduti ad obelisco 
00602344 
08 
0800602344 
Benché assegnato alla mano di P. Gibellini di Modena, forse identificabile piuttosto nello scultore Giuseppe Gibellini, il monumento di Stuffione di Ravarino è identico nelle soluzioni adottate, nelle misure, nei materiali,, nell'apparato decorativo e perfino nella scritta commemorativa al monumento di Ravarino, opera dello scultore e architetto Ildebrando Michelini di Crevalcore. (Sitografia: http://www.emiliaromagna.beniculturali.it/index.php?it/108/ricerca-itinerari/49/442) 
tropaion 
45L3111 
Al centro di un piccolo giardino pubblico è collocato il monumento a base quadrata, con corpo parallelepipedo. Sulle quattro facce della base sono innestate le lapidi: di fronte la dedica del monumento e sui tre lati i nomi dei 29 caduti e dei 7 dispersi. In alto un obelisco in pietra a sezione romboidale terminante con una stella a cinque punte; alla base dell’obelisco un insieme di ruote e cannoni, figure ormai consunte e poco leggibili che emergono dalla roccia e dietro, dentro ad una targa, la data 1920. Ai due lati dell’obelisco due pannelli in cemento recano i nomi dei caduti con il grado nella gerarchia militare, ciascun nome è inscritto in una targa di rame 
Ravarino (MO) 
proprietà Ente pubblico territoriale 
tropaion 
marmo 
pietra grigia 
cemento 
rame/ stampaggio 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here