altare maggiore - bottega toscana (sec. XVII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900004674 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

altare maggiore
altare maggiore - bottega toscana (sec. XVII) 
altare maggiore - bottega toscana (sec. XVII) 
altare maggiore 
L'altare, inserito in una nicchia decorata da stucchi bianchi,, è ornato da una cornice con tralci di fiori dorati. Il gradino è decorato da elementi a finto marmo 
1698-1698 
0900004674 
altare maggiore 
00004674 
09 
0900004674 
Come indicano le due lapidi, apposte sulle pareti laterali dell'altare, la decorazione a stucchi ornanti la parete e lo stesso altare vennero fatti eseguire da Nicolò Giani a partire dal 1698. Questa famiglia si era già mostrata munifica donando nel 1599, ad esempio, alla chiesa di S. Iacopo di Cozzile, il primo altare a sinistra dedicato a Sant'Antonio Abate. L'edificio venne consacrato, anni dopo, il 4 marzo 1717 da Pietro Puccini, Vescovo di Cortona, ma nativo del luogo. Lo stesso stile degli ornati ricchi ed ariosi, dove prevalgono stucchi bianchi e dorati a tralci di fiori e nastri nonchè la felice realizzazione del drappo sostenuto da putti volanti nell'arcone, confermano le date delle lapidi 
L'altare, inserito in una nicchia decorata da stucchi bianchi,, è ornato da una cornice con tralci di fiori dorati. Il gradino è decorato da elementi a finto marmo 
Massa e Cozzile (PT) 
detenzione Ente religioso cattolico 
altare maggiore 
stucco/ modellatura/ pittura/ doratura 
pietra serena 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here