recipiente per gelato, serie - manifattura di Sèvres (XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900006078 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

recipiente per gelato, serie
recipiente per gelato, serie - manifattura di Sèvres (XVIII) 
recipiente per gelato, serie - manifattura di Sèvres (XVIII) 
recipiente per gelato (serie) 
Contenitore cilindrico con manici squadrati, piedini e coperchio incavo con presa a volute 
ca 1767-ca 1769 
0900006078 
recipiente per gelato 
00006078 
09 
0900006078 
Le gelatiere sono decorate con mazzi di fiori variopinti su fondo bianco e hanno un bordo blu 'sfrangiato' e filettatura d'oro. In ogni recipiente c'è un contenitore più piccolo, asportabile, che serviva per il gelato. Per mantenere freddo il gelato si metteva il ghiaccio nel recipiente grande, e probabilmente anche sul coperchio, che infatti ha il bordo rialzato. Recipienti di questo tipo venivano chiamati “seaux à glaces” e facevano parte dei serviti da dessert. Da un inventario del 1802 risulta che nel palazzo di Parma esistesse una grande quantità di “porcellana di Francia, fondo bianco, miniata a fiori diversi, con contorno bleu e filetti in oro”. È probabile che i pezzi di Sèvres di questo tipo conservati a Pitti siano i resti di questo servito. La porcellana venne comprata a più riprese. Nella fattura del commerciante parigino Testard riguardante merce consegnata alla corte di Parma nel 1760 appare un servizio bianco, decorato a fiorellini che comprendeva 434 pezzi (Parma, Archivio di Stato, Computisteria farnesiana e borbonica, Tesoreria en la Corte de Paris y Corresponsales, 1095). I tre recipienti ed i pezzi descritti nell'inventario nn. 844, 7607-7610, 854 risalgono probabilmente a questo acquisto. L'inventario Porcellane da Tavola, 1866, n. 36, cita: “2 recipienti” e n. 1063, cita: “1 vaso”. I due recipienti sono pervenuti da Piacenza il 30.9.1866. Il vaso è pervenuto da Piacenza il 1.12.1867. Pittori diversi hanno dipinto i tre recipienti: Pierre-Joseph Rosset (Inv. 845) (foto n. 194788); Denis Levé (inv. n. 833); il terzo contenitore porta la sigla attribuita al pittore Charles-Louis Méreau, chiamato Méreau 'jeune' 
25G411 : 48A9861 
Contenitore cilindrico con manici squadrati, piedini e coperchio incavo con presa a volute 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
recipiente per gelato 
porcellana/ invetriatura/ pittura/ doratura 
bibliografia specifica: Porcellane francesi - 1973 
AcE 845-7 
AeV 2010 
Frutteria 2157 
MM 8099 
PeT 36, 1063 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here