ritratto di Napoleone Bonaparte (vaso) - manifattura di Sèvres (sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900006114 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

vaso ritratto di Napoleone Bonaparte
ritratto di Napoleone Bonaparte (vaso) - manifattura di Sèvres (sec. XIX) 
ritratto di Napoleone Bonaparte (vaso) - manifattura di Sèvres (sec. XIX) 
vaso 
Il vaso, a forma detta 'Vase Fuseau', ha un fondo blu scuro con decorazioni in oro di motivi ornamentali d'origine classica. Un medagliere ovale reca all'interno un ritratto di Napoleone nella veste dell'incoronazione, copia eseguita da Charles-Etienne Le Guay dal famoso quadro di François Gérard, ora al palazzo di Versailles. A tergo un medaglione con all'interno l'aquila imperiale circondata da un serto di alloro con la corona imperiale, Manici in bronzo dorato opaco 
1809-1810 
0900006114 
vaso 
00006114 
09 
0900006114 
Secondo Serge Grangjean (ms. cit. nn. 3945, 3949 e 3890 ed il catalogo della mostra 'Napoleon', Paris, Grand Palais, 1969, p. 112), questo vaso e quelli dell'inventario n. 928-9 rappresentano un dono fatto da Napoleone a Ferdinando III mentre questi, come Wurzburg, risiedeva in esilio. Ferdinando III era zio di Marie-Louise, seconda moglie di Napoleone, e il regalo venne fatto in occasione del matrimonio con l'Imperatore nel 1810. I vasi vennero consegnati il 28 giugno 1810; quello con il ritratto di Napoleone costò 1500 'francs', i vasi dell'inventario n. 928-9 costarono insieme 10000 'francs' (vedi A. Maze-Sencier, 'Les Fournissers de Napoleon ler et des deux IMperatrices', 1893, pp. 231-2). I vasi vennero a Pitti nel 1814 quando Ferdinando III potè rientrare a Firenze vedi inventario n. 486. IL vaso con il ritratto di Napoleone giunse insieme con l'attuale sostegno formato d'una colonna corinzia. L'inventario Oggetti d'Arte, 1911, n. 1525 cita: (nella Sala della Stufa). L'inventario Vasi e Stipi, 1860, n. 179 cita: 'vasi' (nella Galleria dei quadri). L'inventario Mobili Palazzo Pitti, 1846, n. 7864 cita: (nella Sala della Stufa). L'inventario Mobili Palazzo Pitti, 1829, n. 5137 cita: (nella stanza di Psiche). L'inventario Mobili Palazzo Pitti, 185, n. 1392 cita: (nel mezzanino) 
ritratto di Napoleone Bonaparte 
61 B 2 (BONAPARTE, Napoleone) 3 
Il vaso, a forma detta 'Vase Fuseau', ha un fondo blu scuro con decorazioni in oro di motivi ornamentali d'origine classica. Un medagliere ovale reca all'interno un ritratto di Napoleone nella veste dell'incoronazione, copia eseguita da Charles-Etienne Le Guay dal famoso quadro di François Gérard, ora al palazzo di Versailles. A tergo un medaglione con all'interno l'aquila imperiale circondata da un serto di alloro con la corona imperiale, Manici in bronzo dorato opaco 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
ritratto di Napoleone Bonaparte 
bronzo/ doratura 
porcellana/ invetriatura/ pittura/ doratura 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here