visitazione (arazzo) by Melissi Agostino (attribuito) (seconda metà sec. XVII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900014246 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

arazzo visitazione
visitazione (arazzo) by Melissi Agostino (attribuito) (seconda metà sec. XVII) 
visitazione (arazzo) di Melissi Agostino (attribuito) (seconda metà sec. XVII) 
arazzo 
n.p 
1670-1670 
0900014246 
arazzo 
00014246 
09 
0900014246 
Il soggetto di quest'arazzo e di tutta la serie di cui faceva parte fu preso dagli affreschi in chiaroscuro da Andrea del Sarto al Chiostro dello Scalzo (Firenze fatti 1511-1526). Per ogni episodio, Melissi fece dei disegni preparatori in matita nera e bianca, e poi un cartone dipinto a colori. I disegni e cartoni furono fatti alla rovescia degli affreschi di Del Sarto; così quando furono tessuti a basso liccio, tornavano come detti affreschi. In questo periodo molti dipinti, anche del Cinquecento, furono riprodotti in arazzo. A volte questi esemplari cinquecenteshi sembravano perfino preferiti ai lavori originali. Siccome due serie identiche furono tessute, una dalla bottega di San Marco e l'altra dalla bottega al Palazzo Vecchio, l'attribuzione dell'arazziere non può essere certa. Questo pezzo sarebbe potuto essere tessuto o da B. Vanasselt (attivo 1639-1673) o da Matteo Benvenuti (attivo 1662-1692). Una replica di questo pezzo su trova nella stessa sala del Palazzo Vecchio. Fu questa serie che nell'occasione dell'antica festa del Corpus Domini si collocava in Via della Ninna 
visitazione 
73 A 6 : 48 C 5156 
n.p 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
visitazione 
seta 
filaticcio 
bibliografia di confronto: Conti C - 1875 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here