bandiera - manifattura turca (inizio sec. XVII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900050518 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

bandiera - manifattura turca (inizio sec. XVII) 
bandiera - manifattura turca (inizio sec. XVII) 
bandiera 
Bandiera di forma irregolare, ottenuta dalla giunzione di più pezzi di quattro diversi tessuti in seta, due dei quali operati.Su uno dei lati lunghi, tessuto doppio in seta gialla e rossa, con iscrizione in caratteri arabi;sul lato opposto tessuto doppio in seta azzurra e gialla, a gigli contrapposti, con effetto nagativo-positivo. Tra questi due tessuti sono inseriti quattro pezzi di due taffetas: rosso l'uno, rosa l'altro, forse di rescupero. Priva di orli 
1600-1610 
0900050518 
bandiera 
00050518 
09 
0900050518 
Il vessillo è parte di quel nucleo di bandiere catturate, secondo Giusiani (Atlante araldico, 1933), sopra la Capitana di Alessandria, nel maggio 1602. Tutte queste bandiere sono realizzate con una tecnica molto particolare, a doppio ordito e doppia trama, o anche ad un solo ordito e doppia trama, probabilmente messa a punto per ottenere tessuti a doppia faccia, quali le bandiere. Propri della tradizione islamica i motivi decorativi: iscrizione in caratteri arabi, bordo a gigli contrapposti, a effetto positivo-negativo. Alterate le dimensioni e la forma della bandiera, sottoposta, come l'intero nucleo, ad antichi restauri: nel 1820; nel 1851, ad opera di Sarah Butler Handcock; alla fine dell'Ottocento, eseguiti dalle monache stefaniane di S. Paolo; nel 1926 e nel 1956, a cura dell'Ente Provinciale per il Turismo di Pisa 
Bandiera di forma irregolare, ottenuta dalla giunzione di più pezzi di quattro diversi tessuti in seta, due dei quali operati.Su uno dei lati lunghi, tessuto doppio in seta gialla e rossa, con iscrizione in caratteri arabi;sul lato opposto tessuto doppio in seta azzurra e gialla, a gigli contrapposti, con effetto nagativo-positivo. Tra questi due tessuti sono inseriti quattro pezzi di due taffetas: rosso l'uno, rosa l'altro, forse di rescupero. Priva di orli 
Pisa (PI) 
proprietà Stato 
bandiera 
seta/ tessuto/ opera 
bibliografia specifica: Giusiani A - 1933 
bibliografia specifica: Guarnieri G. G - 1928 
bibliografia specifica: Baracchini C./ Devoti D - 1997 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here