tabernacolo - bottega toscana (sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900056710 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

tabernacolo
tabernacolo - bottega toscana (sec. XVIII) 
tabernacolo - bottega toscana (sec. XVIII) 
tabernacolo 
Edicole in stile neo classico con frontone curvo e triglifi sopra i capitelli dei pilastri. Il muro di base ha in corrispondenza della nicchia, una cartella ed è raccordato lateralmente all'edicola da un elemento curvo. Alle estremità due piramidi su basamento, al vertice delle quali erano sfere di pietra. In una delle due edicole è posto un gruppo marmoreo 
1791-1791 
0900056710 
tabernacolo 
00056710 
09 
0900056710 
A. Manghi, La Certosa di Pisa, 1911, p. 202 riferisce che nelle due nicchie dello stradone, erette nel corso dei rifacimenti della Certosa nel sec. XVIII, lo stuccatore Battaglini faceva due prospettive ed in una di queste il Giarrè dipingeva S. Ugo vescovo di Grenoble che conduceva S. Bruno e i compagni al luogo della Certosa. Si tratta probabilmente della prima nicchia, ora vuota e sul cui fondo, in una piastra d'intonaco, si intravede la data A. D. 28...1791. Nella seconda nicchia oggi si trova il gruppo della Madonna coi Certosini, fatto nel 1800 dallo scultore carrarese Giovanni Nelli per scudi 322 
Edicole in stile neo classico con frontone curvo e triglifi sopra i capitelli dei pilastri. Il muro di base ha in corrispondenza della nicchia, una cartella ed è raccordato lateralmente all'edicola da un elemento curvo. Alle estremità due piramidi su basamento, al vertice delle quali erano sfere di pietra. In una delle due edicole è posto un gruppo marmoreo 
Calci (PI) 
proprietà Stato 
tabernacolo 
stucco  intonaco 
bibliografia specifica: Manghi A - 1911 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here