Venere marina (statuetta) - ambito fiorentino (seconda meta' sec. XVI)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900075712 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

statuetta Venere marina
Venere marina (statuetta) - ambito fiorentino (seconda meta' sec. XVI) 
Venere marina (statuetta) - ambito fiorentino (seconda meta' sec. XVI) 
statuetta 
Base circolare e supporto legno laccato di sezione quadrata 
1550-1599 
0900075712 
statuetta 
00075712 
09 
0900075712 
Si tratta di un bronzetto toscano cinquecentesco nell'ambito del Giambologna, come si può rilevare da certe caratteristiche che si ritrovano in molte Veneri di questa scuola: ad esempio la proporzione della testa più piccola rispetto alle membra e la mollezza dell'atteggiamento del corpo aggraziato, si ritrova in quasi tutte le Veneri del Giambologna. La Venere del Kunsthistorische Museum di Vienna in particolare presenta analogie molto evidenti con il presente soggetto. Chi aggiorna la scheda nel 1987, per la compiutezza di certi particolari pensa piuttosto che sia un oggetto di epoca lievemente più tarda o che si tratti di un bozzetto forse per la relizzazione della serie Fiorenza, che ispirarono tutte le Veneri di questa scuola. L'iconografia di questo bronzetto è quella della cosiddetta 'Venus marina' caratterizzata da attributi 'marini' quali conchiglie e delfini. Tale tipologia ricorre molto spesso nei bronzi di area veneta di Tiziano Aspetti, Roccatagliata e Campagna (cfr. in particolare la Venere di Francoforte di quest'ultimo) ma la resa stilistica dell'opera caratterizzata da una certa stilizzazione delle forme rimanda all'ambito fiorentino post michelangiolesco forse riconducibile alla scuola di Bartolmeo Ammannati (cfr. bronzetto di e Opi nello Studiolo di Francesco I) 
Venere marina 
Base circolare e supporto legno laccato di sezione quadrata 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
Venere marina 
bronzo/ fusione 
bibliografia di confronto: Varese R - 1975 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here