colletto - manifattura italiana (secondo quarto sec. XVII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900133900 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

colletto - manifattura italiana (secondo quarto sec. XVII) 
colletto - manifattura italiana (secondo quarto sec. XVII) 
colletto 
Sette rettangoli di reticello adattati a colletto, decorati con un motivo centrale a stella da cui si diparte un decoro geometrico. Il bordo è a fuselli a forma staccate l'una dall'altra simili a valve di conchiglia 
1625-1649 
0900133900 
colletto 
00133900 
09 
0900133900 
Questo reticello, sebbene riadattato a colletto femminile fra il XIX e gli inizi del XX secolo, testimonia il gusto del secondo quarto del secolo XVII; infatti disegni di questo tipo si trovano riprodotti nel libro di Matthia Pagan (1542) (Risselin Steenebrugen), o in quello del Vinciolo edito a Parigi nel 1587 (B. Palliser) e in altri libri di modelli, per punti tagliati e reticelli, quello del Franco, del 1596, della Parasole del 1594. La sostituzione dei disegni geometrici si avrà nella prima metà del XII secolo; nel libro ?vari disegni di merletti', di Bartolomeo Danieli, e negli altri testi dello stesso autore, pubblicati fino al 1642, si cominciano a vedere morbidi intrecci vegetali, curvilinei, che abbandonano le schematizzazioni geometriche di tutto il XVI secolo. Tuttavia i reticelli, i punti tagliati continueranno ad essere fatti, senza sentire affatto il passaggio della moda nel XIX e XX secolo 
Sette rettangoli di reticello adattati a colletto, decorati con un motivo centrale a stella da cui si diparte un decoro geometrico. Il bordo è a fuselli a forma staccate l'una dall'altra simili a valve di conchiglia 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
colletto 
filo di lino/ merletto tecnica mista 
bibliografia di confronto: Risselin-Steenebrugen M - 1973 
bibliografia di confronto: Palliser Bury F - 1902 
bibliografia specifica: Merletti Palazzo - 1981 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here