sciarpa, serie - manifattura di Bruxelles (sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900133951 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

sciarpa, serie
sciarpa, serie - manifattura di Bruxelles (sec. XIX) 
sciarpa, serie - manifattura di Bruxelles (sec. XIX) 
sciarpa (serie) 
La sciarpa, a fondo drochel (una maglia esagonale con due lati a quattro fili ritorti quattro volte e quattro lati con due fili ritori due volte) è decorata da motivi pure a fuselli applicat successivamente con decoro che lascia ampio spazio alla rete ed è costituito da sottili ramoscelli con margherite e ghiande, piccole foglie sparse e un bordo dove gli stessi motivi si ricompongono a greca. Finale della sciarpa rettangolare 
1820-1830 
0900133951 
sciarpa 
00133951 
09 
0900133951 
Databile al primo quarto del XIX secolo per l'impostazione ancora impero, per il modo di fare il bordo dove racemi e foglie si ricompongono in modo simmetrico, sono utilizzati, in maniera semplificata i motivi Luigi XVI. La manifattura di Bruxelles fu attivissima in questa produzione di application, che consisteva in un complesso lavoro fatto a varie fasi. Il drochel eseguito a strisce era sempre fatto da un'unica operaia (drocheleuse), le strisce venivano poi unite tra loro con un punto di raccordo (point de raccord) di un'altra lavorante detta (Jointeuse). I decori che potevano essere fatti ad ago o a fuselli, separatamente, occupavano operaie specializzate (jointeuse era quella che li faceva ad ago e platteuse e formeuse quelle che insieme eseguivano i disegni a fuselli). L'ultima fase del lavoro era fatta dalla striqueses e applicava i decori sul fondo, dopo averli immersi nel carbonato per mantenenrli bianchi. La manifattura di Bruxelles ebbe presto una forte concorrenza di prodotti di questo genere eseguiti a macchina, provenienti soprattutto dall'Inghilterra (Risselin Steenebrugen e schede inv. Stoffe nn. 1237-1241, 1264-1265, 1275, 1276, 1278) 
La sciarpa, a fondo drochel (una maglia esagonale con due lati a quattro fili ritorti quattro volte e quattro lati con due fili ritori due volte) è decorata da motivi pure a fuselli applicat successivamente con decoro che lascia ampio spazio alla rete ed è costituito da sottili ramoscelli con margherite e ghiande, piccole foglie sparse e un bordo dove gli stessi motivi si ricompongono a greca. Finale della sciarpa rettangolare 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
sciarpa 
filo di lino/ merletto a fuselli o tombolo 
bibliografia specifica: Merletti Palazzo - 1981 
bibliografia di confronto: Risselin Steenebrugen M - s.d 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here