balza, serie - manifattura inglese (sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900133994 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

balza, serie
balza, serie - manifattura inglese (sec. XIX) 
balza, serie - manifattura inglese (sec. XIX) 
balza (serie) 
Balze a fondo a rete esagonale detta fondo di diamante con maglie con due fili contorti su due lati, fortemente serrati. Il decoro è costituito da piccoli bouquet con fiori a campanula, e rami sottili con piccole foglie, Il bordo è formato da sottili foglie lanceolate, decorate all'interno da piccole stelle 
1880-1899 
0900133994 
balza 
00133994 
09 
0900133994 
Il lavoro di manifattura meccanica riprende il gusto rococò in voa tra 1880 e la fine del secolo. La qualità è ordinaria e fa supporre una manifattura inglese, i cui centri Honiton e Nottingham, erano attivi per tutto il secolo a riprodurre e a imitare merletti antichi. Più del Belgio e della Francia l'Inghilterra produce merletti di tutti i tipi a costi molto bassi. L'invenzione e il perfezionamento dei macchinari si deve a questo paese, che fin dal 1778 con Thomas Taylor di Nottingham e poi dal 1786 con John Rogers, tenta di fare il fondo a macchina, utilizzando le merlettaie solo per i disegni ad ago e a fuselli e per l'applicazione degli stessi sul fondo. Il fondo che si riprodusse con la macchina è il più facile di quelli a fuselli, quello di Lille, e il primo ad adottare questo tipo fu John Heatcoat con la maccina, perfezionata nel 1808. Il merletto veniva eseguito in strisce, inizialmente piccole e poi man mano che si perfezionò la macchina, più grandi. Dopo quella di Heatcoat, ci fu nel 1813 quella di Leovers con ulteriore perfezionamento, e poi quella di S. Clark e di James Wart (macchina a pedale), dove ciascun fusello era fatto funzionare da un congegno separato detto appunto pedale. I primi merletti a macchina avevano maglie esagonali e regolari, dal 1860 in poi il fondo è simile a questo esemplare, un esagono con due lati molto rimpiccioliti 
Balze a fondo a rete esagonale detta fondo di diamante con maglie con due fili contorti su due lati, fortemente serrati. Il decoro è costituito da piccoli bouquet con fiori a campanula, e rami sottili con piccole foglie, Il bordo è formato da sottili foglie lanceolate, decorate all'interno da piccole stelle 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
balza 
filo di cotone/ merletto meccanico/ merletto ad ago 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here