balza, serie - manifattura inglese (sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900133995 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

balza, serie
balza, serie - manifattura inglese (sec. XIX) 
balza, serie - manifattura inglese (sec. XIX) 
balza (serie) 
Balze di merletto con fondo meccanico del tipo fondo di diamante, con due fili contorti su due lati fortemente serrati. Il decoro è composto da un motivo a rosone terminante in un fiore trilobato, che segna l'andamento oblungo del rosone eseguito a fuselli. All'interno di queste forme sagomate, allineate una accanto all'altra, sono motivi di racemi e fiori stilizzati, regolarmente ripetuti 
1880-1899 
0900133995 
balza 
00133995 
09 
0900133995 
Lavorazione, su fondo meccanico del tipo Lille, a fuselli, con filo di traccia applicato a macchina e per questo evidente solo una parte mentre in quelli inseriti a mano, il filo di traccia ha lo stesso spessore da entrambe le parti. I merletti completamente meccenici cominciano ad apparire in Inghilterra intorno al 1840 e al 1841iniziano anche quelli con il filo di traccia applicato. I primi merletti a macchina vengono fatti con l'applicazione del sistema Jacquard alla macchina: nel 1837 Le Carte Jacquard erano applicate nella macchina a telaio, nel 1839 a quello a pedale e nel 1841, con quella di Leavers. Gli elementi distintivi di un merletto a macchina sono: la traccia che ha un effetto longitudinale i picot (piccoli festoni decorativi delle maglie) sono spesso attaccati dopo. Il filo di traccia mostra due estremità tagliate, all'inizio e alla fine del motivo, poiché la macchina non può seguire tutto il perimetro del disegno e dunque utilizza due fili di contorno. Il davanti e il dietro del merletto sono talvolta differenti. I merletti a macchina sono fatti di cotone, lana, seta o nylon, ma non di lino, si nota spesso un contrasto tra i fili più leggeri e più forti nella trama, ma poiché le macchine cercavano di imitare i lavori a mano non sempre è facile l'identificazione 
Balze di merletto con fondo meccanico del tipo fondo di diamante, con due fili contorti su due lati fortemente serrati. Il decoro è composto da un motivo a rosone terminante in un fiore trilobato, che segna l'andamento oblungo del rosone eseguito a fuselli. All'interno di queste forme sagomate, allineate una accanto all'altra, sono motivi di racemi e fiori stilizzati, regolarmente ripetuti 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
balza 
filo di cotone/ merletto meccanico/ merletto a fuselli o tombolo 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here