velo - manifattura di Bruxelles (sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900134001 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

velo - manifattura di Bruxelles (sec. XIX) 
velo - manifattura di Bruxelles (sec. XIX) 
velo 
Velo costituito da un ampio fondo a rete di droshel a mano su cui sono una decorazione piccolissima composta da una foglia e due piccole ghiande mentre tutto intorno è un motivo composto di foglie disposte una accanto all'altra, in successione regolare terminante in piccoli fiori rotondi. Il motivo è intercalato da rami con piccole foglie e fiori, composti a voluta, che creano un ritmo ondulato. Il bordo estrno è percorso da un motivo di sottili ramoscelli fioriti 
1810-1820 
0900134001 
velo 
00134001 
09 
0900134001 
Questo tipo di veli in application de Bruxelles era di gran moda in epoca I impero, a cui ci riporta il gusto della decorazione a motivi molto sottili che lasciano grande spazio alla rete del fondo decorato agli orli da bordi più alti, dove a ritmi rigorosi, vengono uniti con un gusto sobrio motivi floreali. Questo tipo di veli da testa e da cappelli fu di moda dopo il 1805, anno dell'incoronazione di Napoleone a re d'Italia, quando la semplicità dell'abito comincia a complicarsi nei vestiti da sera con l'uso di accessori della stessa stoffa o di pizzo, spesso arricchito con vistosi ricami d'oro e d'argento. Questo tipo di velo poteva essere usato come guarnizione per la testa, tenuto da qualche acconciatura di fiori o diadema (cfr. il ritratto di Jerome Bonaparte e Catherine di Westphalie di Kinsen pubblicato da Risselin Steenebrugen. I merletti in application de Bruxelles data la leggerezza e la trasparenza che hanno si adattavano molto bene alla moda dell'epoca e malgrado la delicatezza e la poca solidità, l'application sotto l'impero veniva usata anche nell'arredamento, si fabbricavano copriletti e accessori adattati al gusto generale della mobilia 
Velo costituito da un ampio fondo a rete di droshel a mano su cui sono una decorazione piccolissima composta da una foglia e due piccole ghiande mentre tutto intorno è un motivo composto di foglie disposte una accanto all'altra, in successione regolare terminante in piccoli fiori rotondi. Il motivo è intercalato da rami con piccole foglie e fiori, composti a voluta, che creano un ritmo ondulato. Il bordo estrno è percorso da un motivo di sottili ramoscelli fioriti 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
velo 
filo di lino/ merletto a fuselli o tombolo 
bibliografia di confronto: Wardle P - 1982 
bibliografia specifica: Merletti Palazzo - 1981 
bibliografia di confronto: Risselin Steenebrugen M - 1978 
bibliografia di confronto: Risselin Steenebrugen M - s.d 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here