centrotavola - manifattura Aemilia Ars (sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900134003 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

centrotavola
centrotavola - manifattura Aemilia Ars (sec. XX) 
centrotavola - manifattura Aemilia Ars (sec. XX) 
centrotavola 
Centro tavola in forma rettangolare di lino chiaro bordato a reticello eseguito con lino più serrati. Nei quattro angoli sono riprodotti all'interno di un bordo decorato da un vaso centrale con fiori gli stemmi delle famiglie Orsini e Malvezzi; mentre agli angoli si alternano lo stemma Medici e uno con un grifone 
1920-1920 
0900134003 
centrotavola 
00134003 
09 
0900134003 
L'esemplare fu eseguito in occasione del matrimonio Malvezzi de' Medici Strozzi del 12 gennaio 1920. Prodotto tipico dell'Aemilia Ars società fondata dopo il 1898 dal bolognese Alfonso Rubbioli, con un iniziale intento di produrre oggetti d'uso, mobili in legno scolpito, ferri battuti, ottoni, maioliche, vetri, cuoi bulinati, gioielli riprodotti da antichi disegni. L'iniziale progetto di produrre oggetti con un criterio di praticità, bellezza e vantaggio economico, fu poi abbandonato per mancanza di finanziamenti, e la società limitò la sua attività all'industria dei ricami e dei merletti ispirati agli antichi punti sotto la guida della contessa Licia Bianconcini Cavazza. La produzione fu soprattutto indirizzata verso le prime testimonianze italiane relative a quest'arte, i punti a reticello e i punti in aria seguendo per questi i modelli del XV e XVI secolo, e il testo della Parasole; alcuni di questi oggetti sono copie, ma per altri il livello di lavorazione e di perfezione è tale da far dubitare nella datazione. Lo stemma riprodotto in questo centro tavola è quello della famiglia Orsini Malvezzi, ripreso con esattezza dal testo di Bartolomeo Passarotti del 1591 (Palliser Bury F.). L'attività dell'Aemilia Ars Merletti era divisa dalla contessa Cavazza in quattro categorie, i lavori ripresi dal Passarotti, quelli tratti da altri modelli antichi, quelli adattati ad usi moderni da antichi disegni, quelli tratti da disegni d'oggi, i più del Rubbiani e del Casanova (Davanzo Poli) 
Centro tavola in forma rettangolare di lino chiaro bordato a reticello eseguito con lino più serrati. Nei quattro angoli sono riprodotti all'interno di un bordo decorato da un vaso centrale con fiori gli stemmi delle famiglie Orsini e Malvezzi; mentre agli angoli si alternano lo stemma Medici e uno con un grifone 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
centrotavola 
filo di cotone/ merletto ad ago 
tela di lino 
bibliografia di confronto: Palliser Bury F - 1902 
bibliografia specifica: Aemilia Ars - 2001 
bibliografia specifica: Carmignani M - 2004 
bibliografia specifica: Merletti Palazzo - 1981 
bibliografia di confronto: Ricci E - 1929 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here