cuffia - manifattura francese (seconda meta' sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900134029 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

cuffia - manifattura francese (seconda meta' sec. XIX) 
cuffia - manifattura francese (seconda meta' sec. XIX) 
cuffia 
Cuffia a fondo a maglie esagonali meccaniche del tipo dei fondi di Lille, con quattro lati dove il filo è ritorto due volte e due lati incrociati, e con decori formati da un grosso filo (cordonet) passato attraverso le maglie e alcuni decori fatti con la macchina con filo spesso e un punto ad occhiello, altri, motivi creati con la sovrapposizione del fondo sul fondo. La cuffia è costituita da due larghe barbe stondate, unite insieme a creare una specie di tesa che si appoggia sulla testa, e congiunte ad un piccolo fondo. Il decoro è formato da motivi di grandi fiori, con foglie lanceolate la parte centrale ha decori più stilizzati, tra cui emergono rami di foglie 
1850-1899 
0900134029 
cuffia 
00134029 
09 
0900134029 
Cuffia regionale del nord di Francia, Normandia e Bretagna, databile nella seconda metà dell'Ottocento al momento in cui hanno subito notevole impulso le macchine per ricami, verso il 1880, e le tecniche si sono notevolmente perfezionate, dal 1840, epoca in cui per la prima volta, si poteva produrre un merletto totalmente meccanico e dal 1841 allorché anche i fili di contorno potevano essere inseriti a macchina. La lavorazione indica tuttavia un buon livello tecnico e il gusto è quello degli anni tardi del XIX secolo, con una ripresa di motivi che avevano caratterizzato i decori di tutto il secolo (Earnshaw). Secondo Palliser Bury F. i merletti di Lille, identici a quelli di Quas, trovarono un grande mercato in Inghilterra, dove eranoben conosciuti e apprezzati al momento in cui se ne appropriò la macchina 
Cuffia a fondo a maglie esagonali meccaniche del tipo dei fondi di Lille, con quattro lati dove il filo è ritorto due volte e due lati incrociati, e con decori formati da un grosso filo (cordonet) passato attraverso le maglie e alcuni decori fatti con la macchina con filo spesso e un punto ad occhiello, altri, motivi creati con la sovrapposizione del fondo sul fondo. La cuffia è costituita da due larghe barbe stondate, unite insieme a creare una specie di tesa che si appoggia sulla testa, e congiunte ad un piccolo fondo. Il decoro è formato da motivi di grandi fiori, con foglie lanceolate la parte centrale ha decori più stilizzati, tra cui emergono rami di foglie 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
cuffia 
cotone/ tulle/ ricamo 
bibliografia di confronto: Earnshaw P - 1980 
bibliografia di confronto: Palliser Bury F - 1902 
bibliografia specifica: Eleganza civetterie - 1987 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here