(r.) Un combattimento di due figure a cavallo, (v.) Schizzo di testa virile (disegno) by Tempesta Antonio (XVI-XVII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900134393 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

disegno (r.) Un combattimento di due figure a cavallo, (v.) Schizzo di testa virile
(r.) Un combattimento di due figure a cavallo, (v.) Schizzo di testa virile (disegno) by Tempesta Antonio (XVI-XVII) 
(r.) Un combattimento di due figure a cavallo, (v.) Schizzo di testa virile (disegno) di Tempesta Antonio (XVI-XVII) 
disegno 
(r.) Al centro due guerrieri a cavallo combattono. Di questi quello a sinistra con l'armatura, la spada e l'elmo ornato di un mostro alato impugna, nella mano destra alzata, una lancia. Quello a destra con l'elmo piumato e lo scudo è armato di una spada. All'estrema sinistra una figura a cavallo suona la tromba bandierata e un'altra a cavallo regge una lancia. All'estrema destra si vede un cavallo caduto e dietro una figura con l'elmo e la spada cavalca verso destra. (v.) Schizzo di viso maschile con baffi volto a destra 
ca 1501-ca 1673 
0900134393 
disegno 
00134393 
09 
0900134393 
Questo disegno faceva già parte della collezione medicea ed era già attribuito ad Antonio Tempesta nel 1673 quando fu compilata la "Listra" baldinucciana. Si confronti a tale proposito la scheda ministeriale del disegno n. 911 E. Questo studio del combattimento di due cavalieri è considerato opera del Tempesta anche nell'inventario manoscritto della raccolta di disegni degli Uffizi compilata nel 1793 e nel catalogo riassuntivo del Ferri pubblicato nel 1890. La grafia così caratteristica conferma l'attribuzione tradizionale a questo autore. Il tratteggio fitto e regolare di questo disegno fa pensare che si tratti di uno studio preparatorio per una incisione. Una annotazione sulla vecchia scheda inventariale indica che questo disegno è stato esposto nella cornice 434 senza però precisare di quale esposizione. Sebbene questo foglio non sia citato nell'inventario degli "Esposti", pubblicato nel 1881 dal Ferri, è probabile che si riferisca alla esposizione semipermanente di alcuni disegni degli Uffizi tenuta nell'Ottocento prima nel corridoio Vasariano e poi nel Gabinetto dei disegni e delle stampe 
(r.) Un combattimento di due figure a cavallo 
(v.) Schizzo di testa virile 
(r.) 45H3 
(v.) 31A2211 
(r.) Al centro due guerrieri a cavallo combattono. Di questi quello a sinistra con l'armatura, la spada e l'elmo ornato di un mostro alato impugna, nella mano destra alzata, una lancia. Quello a destra con l'elmo piumato e lo scudo è armato di una spada. All'estrema sinistra una figura a cavallo suona la tromba bandierata e un'altra a cavallo regge una lancia. All'estrema destra si vede un cavallo caduto e dietro una figura con l'elmo e la spada cavalca verso destra. (v.) Schizzo di viso maschile con baffi volto a destra 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
(r.) Un combattimento di due figure a cavallo ; (v.) Schizzo di testa virile 
carta a mano/ matita nera 
carta a mano/ matita nera, inchiostro a penna, bistro 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here