balza - manifattura di Burano (?) (seconda meta' sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900162365 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

balza - manifattura di Burano (?) (seconda meta' sec. XIX) 
balza - manifattura di Burano (?) (seconda meta' sec. XIX) 
balza 
Bordo a punte stondate decorate da due motivi geometrici che si alternano regolarmente l'un l'altro, uno costituito da una griglia romboidale, convergente al centro, ed uno con punte triangolari concentriche. I rosoni stondati sono rifiniti da punte stondate decorate da picots. Sono eseguiti ad ago con la lavorazione detta 'punto in area' che riprende i motivi geometrici dei reticelli, ma a differenza di questi ultimi, non hanno più un supporto in tela, ma sono eseguiti come lavori ad ago 
1850-1899 
0900162365 
balza 
00162365 
09 
0900162365 
Questo tipo di bordura fu caratteristica della produzione ligure tardo cinquecentesca, disegni adatti a questi rosoni, utilizzati nei colli maschili e femmminili, furono pubblicati nel 1587 nel libro di Federico Vinciolo 'Les singuliers et nouveaux poutraicts et ouvrage de lingerie', pubblicato a Parigi e dedicato particolarmente ai punti tagliati e ai reticelli. i disegni destinati ai reticelli, sempre geometrici, perché dovevano tenere conto dei fili perpendicolari della tela da cui erano ricavati, vennero eseguiti anche senza supporto di tela, come intrecci veri e propri liberi dal supporto di base. Come molti dei merletti italiani anche questo genere si mantenne costante nel tempo e numerose copie vennero riprodotte un po' ovunque; ma soprattutto a Burano successivamente alla riapertura della scuola del 1872. Per questo esemplare si confronti il pezzo assai simile pubblicato in Scuola Merletti 
Bordo a punte stondate decorate da due motivi geometrici che si alternano regolarmente l'un l'altro, uno costituito da una griglia romboidale, convergente al centro, ed uno con punte triangolari concentriche. I rosoni stondati sono rifiniti da punte stondate decorate da picots. Sono eseguiti ad ago con la lavorazione detta 'punto in area' che riprende i motivi geometrici dei reticelli, ma a differenza di questi ultimi, non hanno più un supporto in tela, ma sono eseguiti come lavori ad ago 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
balza 
filo di lino/ merletto ad ago 
bibliografia di confronto: Scuola merletti - 1981 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here