balza - manifattura di Burano (ultimo quarto sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900162366 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

balza - manifattura di Burano (ultimo quarto sec. XIX) 
balza - manifattura di Burano (ultimo quarto sec. XIX) 
balza 
Bordo di merletto su fondo a rete eseguito ad ago, formato da piccole maglie regolari e dirette in linee parallele, con forma legermente quadrata; il fondo di Burano è simile a quello di Alençon, anche se per la disposizione dei fili sulla pergamena le linee del fondo appaiono molto diritte. Su questa ampia rete sono sparsi, in modo da formare una greca, piccole stelle rotonde da cui si diparte un ramoscello con foglie. All'estremità un bordo costituito dalle stesse stelle e da piccole mandorle con sottili rami con foglie. Il decoro è rifinito da un cordonetto che evidenzia e accentua il decoro 
1875-1899 
0900162366 
balza 
00162366 
09 
0900162366 
Il merletto del tipo 'Venise à reseaux', che fu una lavorazione delle manifatture venete della seconda metà del XVIII secolo. Influenzati dalla grande fortuna dei merletti a rete di Alençon se ne imita lo stile e i motivi decorativi, in quello scorcio di secolo che già risentiva della profonda crisi economica delle manifatture venete. Il 'Venise a reseuax' fu l'unico tipo di merletto a rete eseguito a Venezia, che andò a rinnovare il repertorio dei merletti a fitto intreccio floreale. Tale lavorazione fu ripresa ampiamente nel XIX secolo, allorché la scuola di Burano nel 1872, ispirandosi alla consueta tipologia dette vita ad una ricca produzione di merletti antichi. Si ritiene che tale bordo, sia collocabile alla fine del XIX secolo e nella scuola si trovano ancora campionari con disegni simili, che vagamente richiamano il gusto impero dei merletti decorati simmetricamente sul fondo e rifiniti con ampi bordi a motivi floreali, (per questo esemplare cfr. A. Mottola Molfino in Scuola merletti) 
Bordo di merletto su fondo a rete eseguito ad ago, formato da piccole maglie regolari e dirette in linee parallele, con forma legermente quadrata; il fondo di Burano è simile a quello di Alençon, anche se per la disposizione dei fili sulla pergamena le linee del fondo appaiono molto diritte. Su questa ampia rete sono sparsi, in modo da formare una greca, piccole stelle rotonde da cui si diparte un ramoscello con foglie. All'estremità un bordo costituito dalle stesse stelle e da piccole mandorle con sottili rami con foglie. Il decoro è rifinito da un cordonetto che evidenzia e accentua il decoro 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
balza 
filo di lino/ merletto ad ago 
bibliografia di confronto: Scuola merletti - 1981 
bibliografia di confronto: Strinati M - 1926 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here