balza - manifattura di Alençon (?) (sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900162369 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

balza - manifattura di Alençon (?) (sec. XIX) 
balza - manifattura di Alençon (?) (sec. XIX) 
balza 
Su un fondo a maglie esagonali, del tipo 'tortillé', sono disseminati piccoli fiori con gambo e due foglie, mentre un decoro, costituito da un tralcio fiorito, delimita il bordo. Il merletto è concluso da un orlo a punte ognuna contenente un fiore stilizzato, una margherita e un tulipano che si alternano 
ca 1820-ca 1830 
0900162369 
balza 
00162369 
09 
0900162369 
Esemplare in 'point d'Alençon' collocabile nella prima metà del XIX secolo; lo stile decorativo, pur nella semplificazione dei decori ricorda i motivi del Primo Impero, quando vennero di moda leggeri merletti dove la rete di fondo aveva un largo spazio e i decori si erano assottigliati notevolmente. I merletti a rete erano nati proprio nella manifattura di Alençon e Argentan, intorno al 1740 e divennero sempre più di moda, man mano che lo stile Luigi XV e poi quello Luigi XVI, imposero sottili elementi decorativi. Anche in Italia, alla scuola di Burano, riaperta nel 1872 si riprodussero numerosi esemplari copiati da Alençon e Argentan, spesso non facilmente distinguibili, tanto si era uniformato il livello esecutivo ed il repertorio decorativo 
Su un fondo a maglie esagonali, del tipo 'tortillé', sono disseminati piccoli fiori con gambo e due foglie, mentre un decoro, costituito da un tralcio fiorito, delimita il bordo. Il merletto è concluso da un orlo a punte ognuna contenente un fiore stilizzato, una margherita e un tulipano che si alternano 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
balza 
filo di lino/ merletto ad ago 
bibliografia di confronto: Lefebure E - 1904 
bibliografia di confronto: Wardle P - 1968 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here