balza - manifattura fiamminga (secondo quarto sec. XVIII)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900162379 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

balza - manifattura fiamminga (secondo quarto sec. XVIII) 
balza - manifattura fiamminga (secondo quarto sec. XVIII) 
balza 
Il merletto è eseguito a pezzi separati con un fondo a maglie esagonali del tipo 5 trous, con un foro agli angoli. I motivi floreali di larghe foglie e fiori, tulipani, melograne, garofani sono disposti sul fondo in un sinuoso andamento continuo, creato dalle opposte posizioni assunte l'uno rispetto all'altro, alternativamente voltati a destra e a sinistra, in alto e in basso 
1725-1749 
0900162379 
balza 
00162379 
09 
0900162379 
I motivi floreali, che occupano gran parte del fondo risentono ancora nel gusto naturalistico, che si era imposto con sempre maggiore forza tra il 1720 e il 1730, e che comincerà a tramontare dopo la metà del secolo, quando i motivi vegetali rimpiccioliscono e aumenta lo spazio riservato alle leggere reti di fondo, avviandosi anche i pizzi, come le altre arti decorative, sulla strada del nuovo gusto Luigi XVI. Rispetto ai motivi tipici del primo quarto del secolo si è qui attenuata una maggiore organizzazione e semplificazione del decoro, che fa collocare il pezzo verso la metà del XVIII secolo. il tipo di lavorazione definito talvolta fiammingo o di Fiandra, veniva eseguito nella provincia di Brabante, indicando con questo nome un'ampia area dove erano situati anche centri di produzione importanti come Bruxelles e Anversa, dove si eseguivano lavori che non avevano caratteristiche precise, come i merletti eseguiti a Malines, Binche e Valenciennes, città che davano il nome a merletti particolari. Questa tipologia invece, poteva provenire indifferentemente da varie zone. Il nome di Brabante è stato poi utilizzato per definire merletti di più modesta qualità, rispetto a quelli degli altri centri citati, ma invero, anche in quella zona se ne producevano di buon livello 
Il merletto è eseguito a pezzi separati con un fondo a maglie esagonali del tipo 5 trous, con un foro agli angoli. I motivi floreali di larghe foglie e fiori, tulipani, melograne, garofani sono disposti sul fondo in un sinuoso andamento continuo, creato dalle opposte posizioni assunte l'uno rispetto all'altro, alternativamente voltati a destra e a sinistra, in alto e in basso 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
balza 
filo di lino/ merletto a fuselli o tombolo 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here