balza, serie - manifattura di Alençon (prima meta' sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900162394 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

balza, serie
balza, serie - manifattura di Alençon (prima meta' sec. XIX) 
balza, serie - manifattura di Alençon (prima meta' sec. XIX) 
balza (serie) 
Balza di merletto con fondo a rete a maglie esagonali del tipo semplice non ripassato a punto occhiello, su cui sono disseminati piccoli fiori stilizzati, che ricordano il quadrifoglio. Nel bordo sono ripetuti gli stessi fiori ingranditi alternati da piccoli ramoscelli con foglie inseriti in un festone ondulato, decorate da piccole 'rondelles' e foglioline 
1800-1849 
0900162394 
balza 
00162394 
09 
0900162394 
Collocabile nella prima metà del XIX secolo, questo esemplare recupera il gusto dei merletti tipici del I impero, quando gli elementi decorativi di dispongono essenzialmente nel bordo e pochi motivi, simmetricamente disposti, decorano il fondo a rete. La produzione dei merletti di Alençon, che impose la moda dei fondi a rete nel 1740, mantenne immutato il suo successo anche durante l'Ottocento, così che se ne produssero anche altrove, particolarmente in Italia a Burano e in Belgio. la produzione belga del 'point d'Alençon' iniziò verso il 1860 e si impose in quanto era meno costosa di quella francese, per le paghe più basse delle merlettaie fiamminghe. Questo esemplare, semplificato ha probabilmente questa provenienza 
Balza di merletto con fondo a rete a maglie esagonali del tipo semplice non ripassato a punto occhiello, su cui sono disseminati piccoli fiori stilizzati, che ricordano il quadrifoglio. Nel bordo sono ripetuti gli stessi fiori ingranditi alternati da piccoli ramoscelli con foglie inseriti in un festone ondulato, decorate da piccole 'rondelles' e foglioline 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
balza 
filo di lino/ merletto ad ago 
bibliografia specifica: Eleganza civetterie - 1987 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here