balza - manifattura fiamminga (prima meta' sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900162438 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

balza - manifattura fiamminga (prima meta' sec. XIX) 
balza - manifattura fiamminga (prima meta' sec. XIX) 
balza 
Su un fondo a maglie a cinque trous si sviluppa un motivo a nastro che crea piccole volute, occhiolini che si sovrappongono, si incrociano, creano intrecci sinuosi ed irregolari. Pur nella libertà disegnativa si trovano alcuni elementi, che vagamente ricordano i motivi 'a candelabra' disposti su un asse centrale 
1800-1849 
0900162438 
balza 
00162438 
09 
0900162438 
L'esemplare è collocabile intorno alla metà del XVIII secolo, quando anche nella produzione a fuselli, si vengono ad imporre merletti con disegni rimpiccioliti e che lasciano molto spazio alla rete di fondo. Questa moda fu lanciata dai merletti ad ago di Alençon e praticamente si andò affermando nel corso del XVIII secolo, contemporaneamente alla scomparsa dei grandi motivi florali naturalistici del rococò. Questa produzione a fuselli caratteistica di vari centri delle Fiandre, venne ripresa con alcune differenze, anche nella manifattura italiana di Milano, dove tuttavia si utilizzavano disegni più organici e a ritmo meno frammentario (A. Mottola Molfino in Arredi sacri). Questo genere di merletti meno costoso, di altre tipologie fiamminghe veniva molto utilizzato nell'arredo ecclesiastico 
Su un fondo a maglie a cinque trous si sviluppa un motivo a nastro che crea piccole volute, occhiolini che si sovrappongono, si incrociano, creano intrecci sinuosi ed irregolari. Pur nella libertà disegnativa si trovano alcuni elementi, che vagamente ricordano i motivi 'a candelabra' disposti su un asse centrale 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
balza 
filo di lino/ merletto a fuselli o tombolo 
bibliografia di confronto: Arredo sacro - 1979 
bibliografia specifica: Merletti Palazzo - 1981 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here