Ercole e Anteo (rilievo) - bottega toscana (inizio sec. XVI)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900194586 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

rilievo Ercole e Anteo
Ercole e Anteo (rilievo) - bottega toscana (inizio sec. XVI) 
Ercole e Anteo (rilievo) - bottega toscana (inizio sec. XVI) 
ca 1500-ca 1510 
n.p 
rilievo 
00194586 
09 
0900194586 
L'opera, di notevole qualità compositiva ed esecutiva, è parte di una serie omogenea di rilievi in marmo di simili dimensioni che illustrano le "Fatiche di Ercole", di cui sette conservati nel vestibolo della Galleria di Palazzo Medici Riccardi, e tre attualmente esposti nella sala Bruzzichelli del Museo Nazionale del Bargello (Ercole nel giardino delle Esperidi, Ercole che abbatte Cerbero, Ercole e il leone Nemeo, cfr. Archivio del Bargello, Inventario Sculture e terrecotte, 1879, inv. nn. 274-275-276). Come è confermato da una lettera del conservatore, volta a far acquisire tutti i pezzi dal Museo Nazionale di scultura (cfr. Archivio Bargello, ms. anno 1890, ins. 7), la serie proveniente dalle RR. Gallerie venne smembrata nel 1865, quando sette rilievi vennero destinati ad arredare gli uffici dei diversi ministeri installatisi in palazzo Medici Riccardi. Le opere, già indicate come lavoro d'artista lombardo dei primi anni del Cinquecento, sono presumibilmente riconducibili all'area toscana e collocabili all'interno della produzione di un artista di indubbio talento, ancora legato ai modi espressivi tardo quattrocenteschi e talvolta interessato al recupero di prototipi degli stessi primi decenni del secolo, come d'altronde non è infrequente verificare in tante opere scultoree del primo Cinquecento toscano. Si ricorda che il tema di Ercole, adottato come simbolo di rettitudine morale dal governo della città fin dal '300, trovava particolare fortuna proprio nel corso del XVI secolo e con maggiore insistenza nel governo di Cosimo I. della serie sono da segnalare anche le belle cornici rappresentative della produzione fiorentina della seconda metà del Seicento 
94 L 41 13 
Ercole e Anteo 
n.p 
Ercole e Anteo 
Firenze (FI) 
0900194586 
rilievo 
proprietà Ente pubblico territoriale 
marmo bianco/ scultura 
bibliografia specifica: Tarchiani N - 1930 
bibliografia specifica: Garneri A - 1924 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here