stemmi gentilizi e motivi decorativi (tavolo) - manifattura fiorentina (terzo quarto, seconda metà sec. XVI, sec. XIX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900226604 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

tavolo stemmi gentilizi e motivi decorativi
stemmi gentilizi e motivi decorativi (tavolo) - manifattura fiorentina (terzo quarto, seconda metà sec. XVI, sec. XIX) 
stemmi gentilizi e motivi decorativi (tavolo) - manifattura fiorentina (terzo quarto, seconda metà sec. XVI, sec. XIX) 
tavolo 
Piedi a zampa di leone, gambe unite a forma di vaso, traversa sagomata, piano d'appoggio 
ca 1850-ca 1899 
ca 1550-ca 1574 
0900226604 
tavolo 
00226604 
09 
0900226604 
Il tavolo, che reca scolpiti sui supporti a zampe di leone gli stemmi delle famiglie Borghese, Bartolini-Ginori e Tolomei, è stato più volte pubblicato come un arredo originale del XVI secolo (Pedrini) o, al più tardi degli inizi del Seicento (Tinti). Il catalogo di Palazzo Davanzati lo indica come prodotto di un assemblaggio di pezzi originali, come le gambe, e rifatti, come il piano. Colle ritiene che il tavolo sia il frutto di un'attenta rielaborazione dei modelli cinquecenteschi operata all'interno delle botteghe d'ebanisteria fiorentine che fin dalla metà del XIX secolo, erano assai rinomate presso la committenza internazionale per la produzione di arredi in stile. Il piano del tavolo e la traversa intagliata che collega le gambe sono infatti evidentemente eseguiti con legnami ottocentesci e in uno stile definito "vasariano" per gli impliciti rimandi alle soluzioni decorative dell'omonimo artista aretino. Il sostegno di sinistra (per chi guarda il tavolo dalla parte intagliata della traversa), che costituì il prototipo per il suo pendant, ha la parte centrale con lo stemma antica (forse proveniente da qualche pannello ligneo intagliato), mentre quelle laterali con le volute terminanti in zampe di leone rifatte (sono ancora visibili gli incastri dei legni). Il sostegno di destra è, secondo l'analisi del Colle, evidentemente tutto ottocentesco come dimostra l'intaglio in alcuni punti piuttosto sommario e dai contorni taglienti. Il catalogo degli arredi lignei di Palazzo Davanzati (2016) propone per il tavolo una datazione alla metà del Cinquecento per la parte delle gambe e della traversa integrate con elementi lignei e un piano nella seconda metà dell'Ottocento 
stemmi gentilizi e motivi decorativi 
46 A 12 2 (Borghese) 1 :46 A 12 2 (Bartolini-Ginori) 1 :46 A 12 2 (Tolomei) 1 
Piedi a zampa di leone, gambe unite a forma di vaso, traversa sagomata, piano d'appoggio 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
stemmi gentilizi e motivi decorativi 
legno di noce/ intaglio 
bibliografia di confronto: Pedrini A - 1948 
bibliografia specifica: Palazzo Davanzati - 1986 
bibliografia specifica: Tinti M - 1929 
bibliografia specifica: Gonzales Palacios A - 1966 
bibliografia specifica: Museo Palazzo - 1971 
bibliografia specifica: Pedrini A - 1925 
bibliografia specifica: Pignatti T - 1962 
bibliografia specifica: Arredi - 2016 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here