bucrani, mascheroni e motivi decorativi vegetali (tavolo) - manifattura fiorentina (seconda metà sec. XVI, sec. XX)

https://w3id.org/arco/resource/HistoricOrArtisticProperty/0900226636 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

tavolo bucrani, mascheroni e motivi decorativi vegetali
bucrani, mascheroni e motivi decorativi vegetali (tavolo) - manifattura fiorentina (seconda metà sec. XVI, sec. XX) 
bucrani, mascheroni e motivi decorativi vegetali (tavolo) - manifattura fiorentina (seconda metà sec. XVI, sec. XX) 
tavolo 
Sostegni con piedi a zampa di leone, volute, ghirlande, bucrani; traversa, piano d'appoggio 
1914-1917 
1550-1599 
0900226636 
tavolo 
00226636 
09 
0900226636 
Il tavolo è un'abile riutilizzo novecentesco di pezzi antichi del XVI secolo. I due sostegni risultano provenienti dal museo di S. Marco e ricomposti nel 1917 (cfr. Mobili dal Magazzino 11/12/1914, nn. 9146 e 9147). Maddalena Trionfi Honorati ha proposto per essi la derivazione da disegni dell'Ammannati, ispirati a forme classiche degli antichi tavoli in marmo riscoperti durante gli scavi archeologici del primo Cinquecento. Come prospetta E. Colle, autore della scheda, non si escludono dei rifacimenti e delle integrazioni anche in uno dei due sostegni. Come pensa Maddalena Trionfi Honorati i due sostegni, che si trovavano a S. Marco potrebbero provenire da un arredo già presente in una delle antiche residenze delle arti, smantellate alla fine dell'Ottocento con i lavori del vecchio centro 
bucrani, mascheroni e motivi decorativi vegetali 
Sostegni con piedi a zampa di leone, volute, ghirlande, bucrani; traversa, piano d'appoggio 
Firenze (FI) 
proprietà Stato 
bucrani, mascheroni e motivi decorativi vegetali 
legno di noce/ intaglio 
bibliografia specifica: Palazzo Davanzati - 1986 
bibliografia specifica: Palazzo Vecchio - 1980 
bibliografia specifica: Museo Palazzo - 1971 
bibliografia specifica: Arredi - 2016 

data from the linked data cloud

Licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International (CC BY-SA 4.0). For exceptions see here